La Porta, Marina di Ragusa: via Benedetto Brin il cimitero degli alberi

0
462

In natura non ci sono né ricompense né punizioni, ma solo conseguenze. Il taglio di un albero non è di certo un buon esempio. Via Benedetto Brin, a Marina di Ragusa, necessita di un intervento immediato per il ripristino degli alberi che sono stati tagliati durante la precedente amministrazione. La denuncia è di Angelo La Porta, esponente politico del movimento civico “Territorio” ed ex consigliere comunale. “Due anni fa, la passata amministrazione, ha pensato di tagliare circa venticinque alberi su ambo i lati di via Benedetto Brin a Marina di Ragusa – spiega La Porta – lasciando i fusti arborei alti un metro sopra il livello del marciapiede, che fanno somigliare quella strada ad un vero e proprio cimitero degli alberi. E’ una questione di sensibilita’ , di rispetto del verde. E’ doveroso da parte di chi amministra la citta’ assicurare un decoroso arredo urbano. Sicuramente per fare tutto cio’ basta sostituire dei pezzi di legno con degli alberi , perche’ continuare a lasciare lo stato dei luoghi, facendo finta di nulla, e’ solamente un modo diseducativo per i cittadini. Spero che questo mio intervento – aggiunge la Porta -venga recepito dall’amministrazione comunale e che, nel piu’ breve tempo possibile, si possa rivedere al posto dei ceppi dei nuovi alberi con tipologia adatta e consona allo stato dei luoghi”. Altre zone di Marina di Ragusa necessitano di un intervento di riqualificazione. L’ex consigliere comunale chiede all’assessore Iacono, che detiene la delega al verde pubblico, di programmare degli interventi di riqualificazione e ripristino anche in via Vasco de Gama, via del Mare e via Duilio, dove insistono altre criticità con gli alberi di ficus benjamin che continuano a recare enormi problemi a persone e alle abitazioni circostanti con gravi ripercussioni per le casse del Comune.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattordici + cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.