Maxi rissa in Piazza Matteotti a Modica

12
6900

Nella notte tra sabato e domenica alcuni giovani in preda ai fumi dell’alcool hanno dato vita a scene poco piacevoli in Piazza Matteotti a Modica. Intorno alle 3:30, infatti, è scoppiata una rissa che ha coinvolto una decina di persone, pare alimentata da un semplice spintone avvenuto nel mezzo della confusione. Sono intervenuti diversi presenti per sedare gli animi ma solo all’arrivo delle forze dell’ordine, che passavano per caso monitorando il centro storico, i rissanti si sono dileguati facendo perdere le loro tracce.

12 Commenti

  1. Grazie al delegato per le politiche giovanili che sta facendo un ottimo lavoro attirando con le iniziative della “discoteca a cielo aperto” la peggior marmaglia della provincia, e grazie all’amministrazione che ha fatto di corso umberto una mensa a cielo aperto. Solo in piazza matteotti, angolo via pellico, si contano tra pub, bar, paninerie “sei” attività. Non si poteva fare programmazione evitando così tanti locali in così poco spazio? e ai turisti facciamo mangiare solo panini e piadine?

  2. Ieri non c’era nessun evento organizzato dall’amministrazione o come le chiama lei nessuna “discoteca a cielo aperto “in piazza Matteotti, quindi non vedo cosa c’entra tutto quello che ha scritto. Gli eventi dei locali sono privati. Quando sono stati organizzati eventi sul palco promossi dal delegato alle politiche giovanili e dall’amministrazione non c’è mai stata una rissa a differenza di altre città limitrofe. Quindi prima di sferrare attacchi si informi bene

  3. Cmq quella zona è diventata invivibile per i residenti… stiamo organizzando una raccolta di firme per restituire dignità alla piazza e vie limitrofe

  4. Feste o meno queste persone sono solite frequentare la zona tutti i giorni. Se chi di dovere volesse richiamarli o dare loro una lezione esemplare lo avrebbero già fatto. La situazione è davvero al limite, invito chiunque a passare dalla vie adiacenti alla piazza la domenica mattina e potrete notare che la situazione si commenta da sola. Ci vuole certamente molto più controllo della zona, ormai frequentata solamente da tossici e ubriaconi. Bisogna ridare questo angolo di modica ai modicani per bene.

  5. Io non sferro attacchi, faccio delle constatazioni; e constato che da quando è iniziata questa promozione della “discoteca a cielo aperto” modica bassa è diventata polo d’eccellenza di balordi e vandali modicani e delle altre città della provincia. Purtroppo l’una è conseguenza dell’altra, si chiama “programmazione” cioè quando organizzo qualcosa faccio i conti non solo di quello che può succedere il giorno dopo ma anche di quello che può succedere a distanza di mesi. Una volta corso umberto era il salotto buono della città oggi sembra un viale della peggior periferia. Purtroppo per far guadagnare qualche locale si è sacrificata la tranquillità di quel luogo e di chi vi abita, ottimo biglietto da visita per i turisti che vogliono comprare casa in centro storico.

  6. Che fine ha fatto la video sorveglianza? Sono finiti i soldi? Siemu pessi e ancora non sappiamo di esserlo! Non ce ne accorgiamo neanche quando leggiamo che un sindaco viene condannato ma ci mettiamo a leggere e commentare solo per quattro “scazzacani” che litigano!

  7. Piero I. qui non è questione di sorveglianza e se cerca di fare benaltrismo la prego di commentare l’articolo relativo al danno erariale. Così facendo lei sminuisce un problema reale che i residenti dei quartieri limitrofi a piazza matteotti vivono ogni giorno e che porta un danno di immagine all’intera città proprio adesso che sta investendo nel settore turistico. Qui serve un presidio permanente delle forze dell’ordine in centro storico almeno nei fine settimana fino a quando non si sarà normalizzata la situazione e serve una forte presa di posizione da parte dell’amministrazione. Non vorrei che dietro non ci fosse un preciso obbiettivo di concentrare tutta la feccia sociale in quella parte di modica per salvaguardare gli altri quartieri e questo sarebbe molto grave per i cittadini che pagano le tasse e pretendono giustamente sicurezza.

  8. Vivo da sempre a Modica bassa dietro corso Umberto, che dire siamo abbandonati a noi stessi. Mentre la gente passeggia noi dobbiamo fare i conti con: risse, vomito, gente che espleta i propri bisogni fisiologici davanti ai nostri portoni ( compreso un certo A. Poid…) droga ecc. ecc. Invito le persone a farsi una passeggiata anche tra le viuzze dietro al corso affinché ci si possa rendere conto come noi viviamo.

  9. La settimana scorsa, leggevo proprio su questo sito che Modica stava diventando un centro vivo per i giovani.
    Che non sarebbe male, ma bisognerebbe distinguere la qualità dalla massa. Quando c’è la massa, questo é il risultato. Non invidio i residenti!

  10. Quando il “progetto ” è quello di trasformare il centro storico in una discoteca a cielo aperto, con il consenso dell amministrazione comunale , da fare invidia anche a S. Julian ,perché stupirci delle logiche conseguenze ?

  11. La situazione va risolta…. occorrono fatti, non parole
    Al momento la situazione é questa, STOP.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

10 − 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.