La Pro Volley Team Modica sconfitta a Cerignola, le biancorosse chiudono la stagione con un onorevole quinto posto

0
464

Finisce con una sconfitta in quattro set sul campo del Cannone Libera Cerignola la prima stagione di serie B1 della Pro Volley Team Modica. Una sconfitta “indolore” per le ragazze di coach Corrado Scavino che aveva già blindato il quinto posto in classifica generale. Mica male per una “matricola” che aveva come obiettivo la salvezza (arrivata in largo anticipo) e che invece in alcuni frangenti della stagione ha sperato anche nei play off.
La sfida in terra pugliese contro la quarta forza del campionato è stata a tratti combattuta, ma le biancorosse hanno accusato qualche passaggio a vuoto che alla fine è stato determinante ai fini del risultato.
Nel parziale d’apertura le modicane tardano ad entrare in partita e le padrone di casa sospinte da una Martilotti in giornata di grazia non hanno difficoltà. Le conclusioni dell’atleta pugliese non trovano opposizioni e il set fila via liscio e senza patemi. Il 25/14 conclusivo è lo specchio di quello successo in campo.
Al cambio campo inizia un’altra partita. La PVT Modica, infatti, inizia a giocare e la sfida si fa più equilibrata. Cerignola tiene bene il campo e nervi più saldi nei momenti cruciali del set che fa suo al fotofinish 25/23.
Il terzo set è sicuramente il più combattuto. Modica alza la testa, mentre Cerignola risponde colpo su colpo. Il lungo testa a testa, questa volta, però, premia le biancorosse modicane che rientrano in partita imponendosi ai vantaggi 24/26.
Cerignola non ci sta e vuole a tutti i costi il successo pieno e nel quarto set alza nuovamente i ritmi del gioco. La Pro Volley Team Modica prova a restare in scia alle padrone di casa che allungano fino al 25/19 finale che vale un successo meritato.
Modica, come si diceva, chiude la stagione al quinto posto e si conferma tra i migliori sestetti del meridione. In estate la dirigenza ha lavorato bene in sintonia con il suo “condottiero” Corrado Scavino a cui va il riconoscimento di aver saputo tenere unito un gruppo su cui poter lavorato anche in futuro. Oltre al quinto posto finale ottenuto, la PVT Modica ha centrato un altro obiettivo altrettanto importante, ovvero quello di essere riuscita nelle ultime due stagioni a riportare il grande pubblico al “Geodetico”, cosa che a Modica non succedeva dai tempi della serie A2.
Ora, però, è tempo di godersi qualche giorno di relax e poi tutti insieme pronti per programmare la prossima stagione.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

due × 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.