1.700 posti nella sanità siciliana: corsia preferenziale per chi è emigrato

0
1651

Saranno pubblicati subito dopo Pasqu quattro maxibandi per l’assunzione in Sicilia di circa mille infermieri e 700 operatori socio-sanitari. Contemporaneamente saranno annullate le vecchie graduatorie, che le Asp ancora scorrono in caso di necessità, e ne verranno formate di nuove dando la priorità a chi già lavora ma è stato costretto a trasferirsi in altre regioni.

Si tratta di un’operazione che ha tra gli obiettivi il rientro in Sicilia degli emigrati. E’ già partita una circolare con cui l’assessorato chiede alle Asp e agli ospedali di fare il quadro del fabbisogno di infermieri e operatori-sociosanitari.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

dodici + 15 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.