Ordine degli Avvocati di Ragusa. Rinnovato il Comitato per le Pari Opportunità. La modicana Pitino è la presidente

0
2034

Rinnovato il Comitato per le Pari Opportunità del Consiglio dell’Ordine degli Avvocati di Ragusa per il quadriennio 2019/2022.
Sono stati eletti gli avvocati Simona Pitino (123 voti), Salvatore Giurdanella (113 voti), Elena Frasca (93 voti), Carmelo Cataudella (83 voti), Serena Pierini (62 voti), Simona Lo Bello (59 voti), Bianca Mascolino (53 voti), Maria Pia Nicosia (51 voti); alle avvocate e agli avvocati elette/i si è aggiunta la componente del CPO designata dal Consiglio dell’Ordine, Maria Luisa Cartia.
Il Comitato su convocazione della Presidente del Consiglio dell’Ordine, Emanuela Tumino, ha proceduto all’attribuzione delle cariche istituzionali, eleggendo Presidente l’Avv. Simona Pitino e Segretario/Vice Presidente l’Avv. Salvatore Giurdanella.
Nel corso della prima seduta, la Presidente del Consiglio dell’Ordine ha sottolineato l’importanza del lavoro finora svolto dal CPO, grazie all’impegno e alla determinazione delle Avvocate e degli Avvocati che ne hanno fatto parte ed in primis della precedente Presidente Francesca Corbino.
Nel corso della riunione, la neo Presidente ha evidenziato gli obiettivi che il CPO intende perseguire e, a tal fine, di comune accordo con gli altri componenti, si è deciso di potenziare l’opera di sensibilizzazione e l’offerta formativa in merito alle problematiche scaturenti dalle molteplici forme di discriminazione, come evidenziato in particolare da Carmelo Cataudella, Maria Pia Nicosia, Bianca Mascolino e Simona Lo Bello; ed ancora, si è ritenuto opportuno dare maggiore visibilità alle iniziative del CPO, assegnando all’Avv. Elena Frasca la funzione di addetto stampa del CPO e all’Avv. Serena Pierini il compito di implementare una pagina Facebook del CPO, con l’ausilio dell’Avv. Salvatore Giurdanella.
“Le notizie di cronaca ed il clima politico-sociale dei giorni nostri impongono una vigile e costante difesa dei diritti civili ed un impegno costante per la realizzazione della parità di genere e altresì per la tutela di tutte le minoranze, partendo dal presupposto che le diversità sono una risorsa preziosa e non un limite discriminante. In questa prospettiva, il Comitato per le Pari Opportunità è stato e continua ad essere uno strumento di grande utilità sociale per l’intera comunità civile, facendosi portavoce di una cultura dell’uguaglianza sostanziale e concreta”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

5 × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.