Derby tra Volley Avimecc Modica e Gabbiano Pozzallo

0
357

Cresce l’attesa in casa Volley Avimecc Modica per il derby di sabato pomeriggio che vedrà il sestetto di coach Peppe Bua ospitare al “Geodetico” (inizio alle 17,30) il Gabbiano Pozzallo.
Una partita molto sentita da entrambe le tifoserie, ma importante anche per le due squadre che per motivi diametralmente opposti di classifica cercheranno di fare bottino pieno. Per i biancoblù della Contea sarà importante perchè un eventuale successo pieno confermerebbe Tulone e compagni nelle zone nobili della classifica, mentre per il Pozzallo il derby ibleo con la formazione modicana è importante per tenere a distanza la zona retrocessione.
Praticamente nel giro di pochi mesi la situazione delle due squadre è completamente cambiata. Lo scorso anno, infatti, era il sestetto della città marinara a lottare per qualcosa d’importante e la formazione modicana che annaspava nei bassifondi della classifica, mentre sabato la situazione è totalmente diversa. Ora è il sestetto capitanato da Giovanni Chillemi ad aspirare a un ruolo di primaria importanza e il sestetto pozzallese a lottare sulla linea di “galleggiamento”.
“Abbiamo costruito una squadra di giovani che avessero voglia di fare bene – spiega il DS della Volley Avimecc Modica Ezio Aprile – e i risultati raggiunti fino a oggi ci danno ragione. Tutti hanno avuto la possibilità di dare il loro contributo e tutti si sono fatto trovare sempre pronti. Ogni partita – continua – è stata affrontata come una finale e questo ha fatto entusiasmare sempre di più il sempre più numeroso pubblico che ci segue. Sabato ci attende il derby con il Gabbiano Pozzallo, una partita dal gusto particolare. La squadra pozzallese con il cambio di allenatore si è ripresa e sta facendo delle ottime prestazioni. Sarà una partita ostica e per noi sarà l’ennesima finale che ci attende da qui alla fine della regolar season. Sono sicuro che – conclude il dirigente dei biancoblù – i ragazzi ce la metteranno tutta per ottenere i tre punti e sono certo che anche il nostro pubblico ci darà la spinta giusta”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

cinque + 2 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.