Serie A 2 femminile. Calcio a 5. La Virtus Ragusa a un passo dalla storia

0
743

E’ cominciato il conto alla rovescia per la final four di calcio a cinque di serie A-2 femminile in programma sabato 30 e domenica 31 marzo a Venezia. E la Virtus Ragusa Futsal del presidente Luca Causarano, vincitrice del girone C, sta intensificando la preparazione per farsi trovare prontissima all’appuntamento al Pala Franchetti di Mestre. Per lo sport siciliano è un traguardo storico. La Virtus Ragusa Futsal è la prima squadra siciliana nella storia del Futsal a partecipare ad una final four femminile di serie A2. Nessuna compagine siciliana ci era mai riuscita prima d’oggi, nonostante la longeva e autorevole storia nel circuito nazionale di alcune società Siciliane.

“Questo ulteriore merito, rappresenta per la Virtus Ragusa Futsal – dice Causarano – un passo avanti in un percorso iniziato poco più di un anno fa dai campetti all’aperto del torneo regionale, e che oggi deve renderci orgogliosi per il lavoro svolto con enorme fatica e passione ogni giorno da allora. E’ doveroso ringraziare e condividere tale orgoglio con i miei instancabili collaboratori fin dalla prima ora e tutte le atlete che attraverso questo lungo percorso si sono meritate il palcoscenico di Mestre. Nell’ultimo anno una storica promozione in serie A2, l’attuale primato in classifica e oggi la Final four di Venezia sono semplicemente un successo, frutto di lavoro e passione che rendono ragione al nostro operato e alla passione per il futsal e al contempo rappresentano gli step di un percorso che ci prefissiamo ancora lungo e carico di obbiettivi ambiziosi, a cominciare dalla Coppa di Mestre”.

Ora si gioca: sabato alle 20.30 la formazione ragusana guidata da Davide Nobile sarà impegnata per la semifinale contro le padroni di casa della Union Fenice di Venezia. Chi vince domenica alle 18.30 si contenderà la Coppa Italia contro la vincente dell’altra semifinale tra Grazitte Rovigo e Futsal Molfetta.

Dopo la Coppa Italia attenzione puntata nuovamente al campionato dove le ragusane sono al primo posto con un punto di vantaggio sul Fondi quando mancano due giornate.

La squadra è composta da Arinelle Alessia (laterale), la croata Brkan Sandra (pivot), D’Angelo Simona (portiere), Di Simone Salvina (laterale), la spagnola Jornet Sánchez Patri (pivot), la giapponese Iwamura Narumi (centrale), Li Noce Arianna (laterale), Li Noce Laura (pivot), Matranga Teresa (pivot), Othmani Filomena (centrale), Palermo Marta (laterale), Pernazza Chiara (laterale), Privitera Veronica (pivot), Sirna Claudia (portiere) e Spinello Flavia (laterale).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sette − 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.