Calcio. Sabato il derby tra Ragusa e Modica. Monterosso: “Che sia una bella giornata di sano sport”

0
438

Quando mancano tre giornate alla fine della stagione regolare, mi sento di rivolgere un accorato invito ai tifosi di fede azzurra, agli sportivi, alle famiglie della città di Ragusa affinché possano stare vicini alla loro squadra, alla formazione che porta in giro per la Sicilia i colori del capoluogo. Perché gli obiettivi importanti si raggiungono quando le varie componenti si stringono tutte assieme come le dita di una mano”. E’ l’appello che arriva dal direttore generale dell’Asd Ragusa Calcio 1949, Nino Monterosso, in vista dell’appuntamento di sabato, allo stadio Aldo Campo di contrada Selvaggio, con il New Modica. La gara prenderà il via alle 15. “Un derby – sottolinea Monterosso – è sempre un appuntamento molto sentito. E a maggior ragione in questo caso visto che parliamo di una sana rivalità sportiva che risale a molti decenni addietro. Due tifoserie che si sono sempre contraddistinte per correttezza e capacità di sapere incitare i propri beniamini vorranno diventare anche stavolta protagonisti positivi di quella che senz’altro sarà una bella giornata di sport. E’ importante che allo stadio possano esserci numerose presenze perché siamo quasi alla fine di una stagione che la nostra società ha portato avanti con numerosi sacrifici avendo sempre in mente un obiettivo. E’ chiaro che si farà di tutto per raggiungerlo. E potere assaporare questi momenti speciali con molti altri appassionati di calcio e di sport in genere non potrà che garantirci quel salto di qualità che tutti ci attendiamo. Anche perché si sta lavorando, tra l’altro, in prospettiva, programmando sin da ora quello che potrà essere il futuro con l’auspicio che possano arrivare soddisfazioni sempre più importanti. Quindi, invito tutti a essere presenti sabato allo stadio a tifare Ragusa”. Intanto, gli allenamenti della squadra azzurra proseguono senza un istante di tregua. Data per scontata l’assenza di Gargiulo, dopo la frattura al setto nasale in seguito alla partita in casa con il Caltagirone, il tecnico, Filippo Raciti, sta valutando le condizioni di Passewe alle prese con un risentimento muscolare. L’attaccante potrebbe partire dalla panchina. Ma ogni decisione sarà presa qualche momento prima della partita. Rientra tra i ranghi, invece, dopo la squalifica di due giornate, un altro attaccante, Furnò. “I nostri ragazzi, nonostante le varie traversie – commenta Raciti – stanno attraversando un buon momento di forma. E lo hanno dimostrato contro il Floridia. Sapendo che la nostra stagione potenzialmente, per le gare di Coppa, avrebbe potuto essere più lunga, ecco che il nostro preparatore atletico, Federico Linguanti, ha commisurato i propri interventi per garantire maggiore durata alla condizione fisica dell’intero gruppo. Devo fare dunque i miei complimenti a Federico perché ha portato un gruppo di quindici giocatori a vivere le fasi clou della stagione nella migliore condizione possibile. Quella di sabato? Una partita importantissima. Il Modica non ci concederà spazi. Un derby è sempre un derby. Ed è chiaro che faranno di tutto per ottenere un risultato. Noi, però, dovremo ancora una volta gettare il cuore oltre l’ostacolo perché sappiamo che nessuno regala niente e dovremo cercare di giocare con la stessa determinazione di sempre”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

cinque × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.