Soppressione PTE Scoglitti. Incontro presso la Prefettura di Ragusa

0
235

Il Prefetto di Ragusa ha incontrato una delegazione del “Comitato di cittadini residenti a Scoglitti” , alla presenza del Commissario Straordinario dell’ASP di Ragusa Angelo Aliquò e Gaetano D’Erba, Commissario Straordinario presso il Comune di Vittoria, al fine di esaminare gli aspetti connessi alla intervenuta soppressione del locale Presidio Territoriale di Emergenza, soppressione dovuta a precisi limiti posti dalla normativa nazionale che ha riorganizzato i Presidi Sanitari, e nel contempo alla esigenza di garantire il corretto funzionamento del servizio di Pronto Soccorso di Vittoria, attualmente carente di dirigenti medici.

Nel corso dell’incontro sono state analizzate e definite compiutamente tutte le soluzioni già predisposte dal Commissario Straordinario dell’ASP che, su indicazioni dell’Assessore Regionale alla Salute, manifestando grande disponibilità, sensibilità e attenzione al problema, ha disposto – al fine di garantire comunque un elevato livello di servizi sanitari – che a Scoglitti venga assegnata stabilmente un’ambulanza medicalizzata, in aggiunta al PPI di recente attivazione, per sopperire adeguatamente all’indifferibile chiusura del PTE.

Il PPI, Punto di Primo Intervento, che avrà carattere stabile e non meramente stagionale, assicurerà h.24 – analogamente al soppresso PTE ed in modo più agile ed immediato – l’assistenza sanitaria ai residenti della frazione di Scoglitti.

L’ambulanza medicalizzata si aggiunge e non sostituisce il PPI presso il quale sono presenti i medici di continuità assistenziale.

Il “Comitato di cittadini residenti a Scoglitti” ha accolto con particolare favore le soluzioni prospettate, ritenute ottimali in relazione alle esigenze del territorio, chiedendo tuttavia che i medici che in atto prestano servizio a bordo dell’ambulanza di Vittoria, nelle more della definizione delle procedure di concorso per il reclutamento di nuovi medici da impiegare sull’ambulanza medicalizzata della frazione balneare, vengano – ove possibile – trasferiti temporaneamente a Scoglitti

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

1 × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.