A Pozzallo da oggi la manifestazione culturale sagra di san Giuseppe

Inizia oggi fino a martedì 19 marzo la kermesse dedicata ai festeggiamenti di San Giuseppe. Il clou della manifestazione sarà sabato 16 marzo, con lo spettacolo (cast composto da circa cento persone) condotto da Salvo La Rosa, noto presentatore catanese, con Carlo Kaneba& Antonella Cirrone, ed Andrea Barone, per momenti cabarettistici di alto livello, con inizio alle ore 18.
Le scuole di danza Dancing Free sta di Emanuele Spadaro, Dancing Angels Di Mery Arena e La fonte del ritmo di Sara Caschetto, Franco Blandino, Ivano & Toto cabarettisti, Giovanni Cicero, RenèAlescio, La sfilata di moda a cura di Krugg, Kimberly Scolaro ed il suo gruppo, faranno parte del cast che allieterà la serata fino a mezzanotte.
Filo conduttore di tutta la serata saranno il DJ Gianni Agosta, ed i ballerini/animatori Diego Fernandez e Linken Castillo.
Lo spettacolo circense a cura di Lucignolo ed il fuoco e Giuliangiuliana, intorno alle 21.30 condurrà l’intero cast con 100 torce infuocate all’accensione del megafalò posizionato al centro della rotonda Raganzino.
Lo streetfoodVillage, tutto legato ai sapori siciliani, nel lungomare che conduce alla rotonda sarà la vera delizia di questa festa, prodotti tipici verranno cucinati direttamente sul posto per tutte le esigenze culinarie.
Domenica a partire dalle 9, sempre nella Rotonda Raganzino esposizione di auto d’epoca, mentre i mercatini e lo streetfoodVillage sarà operativo da venerdì 15 fino a martedì 19 marzo.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI