Il Principi Grimaldi di Modica in Portogallo con il Progetto Erasmus +

0
883

Nuova mobilità del progetto Erasmus+ “Social exclusion can be cured!” per il “Principi Grimaldi” di Modica, che dal 3 al 9 febbraio si è recato ad Amora-Seixal, un tranquillo quartiere di Lisbona, per un’intensa settimana formativa piena di attività volte a facilitare l’inclusione sociale. Quattro alunni, accompagnati dai docenti Raffaele Iacono, Rosa Maltese, Giovanni Sparacino e Antonella Denaro, hanno vissuto una splendida esperienza con ragazzi e ragazze provenienti dalla Turchia, dalla Romania e dalla Grecia, oltre ai padroni di casa del Portogallo. Per questo scambio i ragazzi portoghesi hanno voluto ospitare tutto il gruppo nelle proprie famiglie, cosa che ha reso ancor più intenso il rapporto tra di loro.
Ancora una volta il tema del progetto, la lotta ad ogni forma di esclusione sociale, è stato al centro di tutte le attività proposte dal partner portoghese, che ha organizzato la settimana di lavoro con visite a scuole specializzate nell’insegnamento a bambini con problemi di udito e simulando la quotidianità di portatori di handicap come non vedenti o paraplegici.
Le due strategie utilizzate durante questa settimana sono state la “Personalization” e la “Cooperative Learning”; ogni paese ha presentato dei Powerpoint per illustrare come le due strategie vengono utilizzate nelle singole nazioni e, in particolar modo, come vengono applicate nelle scuole partner. Un seminario sul corretto utilizzo delle due metodologie è stato organizzato dal coordinatore portoghese, alla presenza di un rappresentante del consiglio comunale di Seixal, della preside dell’Istituto ospitante, di un rappresentante dell’agenzia nazionale Erasmus portoghese e di un esperto di strategie didattico-educative.
Prossimo ed ultimo incontro ad aprile in Turchia, dove avrà luogo il meeting conclusivo e verranno analizzati i risultati dei due anni di progetto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

15 + diciotto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.