Pozzallo e Modica: controlli del territorio e nelle scuole da parte della polizia di stato con l’impiego di unità cinofile.

0
837

L’attività di prevenzione e repressione svolta dalla Polizia di Stato ha interessato negli ultimi mesi non solo il comune di Modica ma anche i comuni limitrofi compresi quelli dislocati lungo la fascia costiera, in particolare quello di Pozzallo.
Per prevenire e reprimere ogni forma di illegalità, nella giornata di ieri, ci si è avvalsi di unità cinofile antidroga ed elementi del Reparto Prevenzione Crimine di Catania oltre che delle volanti del Commissariato di Modica.

L’unità cinofila antidroga, nell’ambito dell’attività già precedentemente concordata e sperimentata con dirigenti scolastici di questo comprensorio, denominata “Scuole Sicure”, ha svolto accurati controlli in alcune classi di un noto Istituto Superiore del centro marinaro per una fattiva opera di prevenzione della Polizia di Stato nei confronti dei giovani, al fine di farli desistere dall’uso di sostanze stupefacenti.

Il supporto logistico e professionale sia del personale del Reparto Prevenzione Crimine di Catania che delle Unità cinofile ha consentito di controllare anche alcune zone di quel centro storico e vari esercizi commerciali ivi dislocati.

In tali contesti sono state identificate numerose persone e sottoposti a controllo un elevato numero di autoveicoli utilizzando nuovi sistemi di rilevazione.

La Polizia di Stato è ancora una volta impegnata su tutto il fronte della criminalità, non trascurando nessuna fattispecie di reato, a tutela dei cittadini che operano nel rispetto della legalità. In particolare l’attenzione degli agenti della Polizia viene rivolta alle scuole, base di formazione e di educazione per tutti i giovani.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre × cinque =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.