La morte di Vanessa Denaro. Il Pm nomina un CTU. Ufficialmente indagata per omicidio stradale l’investitrice

La Procura della Repubblica di Ragusa ha disposto un accertamento tecnico irripetibile che è stato affidato all’Ingegnere Roberto Piccitto,per chiarire la dinamica dell’incidente stradale nel quale, lo scorso 31 gennaio, ha perso la vita la studentessa modicana Vanessa Denaro. Il pubblico ministero, Monica Monego, che detiene il fascicolo ha deciso di procedere in tal senso, iscrivento, com’era, del resto, prevedibile nel registro degli indagati, con l’accusa di omicidio stradale, la donna che era alla guida dell’autovettura Audi Q 3, M.L.T., 70 anni, che investì in Via Rocciola Scrofani a Modica il ciclomotore condotto dalla vittima. La famiglia di quest’ultimna si è affidata allo Studio 3A-Valore Spa, società specializzata nella valutazione delle responsabilità e nella tutela dei diritti dei cittadini, che ha incaricato, a sua volta il consulente tecnico di parte, Michele Marcosano.
L’incarico al Ctu sarà conferito il prossimo 18 febbraio alle 10,30.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI