Basket maschile. Altro successo in trasferta per la Virtus Rragusa che batte il Cus Catania

0
323

La velocità è costante, il fiato ha trovato il suo ritmo e la fatica sembra non farsi sentire. La Virtus Ragusa non ne sbaglia una e trova il giusto equilibrio su un percorso che si fa ad ogni partita più interessante. Dopo la vittoria in casa sul Giarre, la consapevolezza fisica e mentale di poter fare bene rimane invariata anche in trasferta contro il Cus Catania. La squadra ragusana dimostra immediatamente carattere, staccando gli avversari con imponenza nella prima metà di partita. Gli etnei nei primi due quarti hanno provato a contrastare i ragusani ma il tentativo di rimonta non è andato a buon fine. Dinatale, miglior realizzatore ibleo, insieme a Chessari, Alessandro Sorrentino e Salafia guidano la squadra orchestrando un gioco fluido e ben studiato, specie in difesa, tanto da riuscire a stroncare sul nascere molte delle iniziative del Cus. I catanesi provano una nuova reazione al ritorno dal riposo lungo con Cuccia (miglior realizzatore del match con 19 punti) e con Corselli ma i giocatori allenati da coach Di Gregorio non hanno lasciato nessun spazio di manovra ai padroni di casa e hanno accelerato stabilendo il maggior break della partita alla fine del terzo periodo (40-79). L’ultimo quarto è ordinaria amministrazione e vede la Virtus gestire fino a fine gara il divario conquistato senza troppi problemi (63-96). I ragusani continuano a vincere e mantengono saldo il posto di capolista nella classifica del campionato di serie c Silver. “È stata una partita non semplice – commenta coach Di Gregorio – perché il Cus è una squadra con ottimi elementi e che mantiene un buon ritmo di gioco. Noi siamo entrati bene in campo, riuscendo ad avere un vantaggio poi gestito fino alla fine. Sicuramente dobbiamo acquisire più continuità durante tutto l’arco della partita, evitando pause mentali che ci fanno commettere qualche errore di troppo. Il merito va ai ragazzi che in settimana hanno lavorato tanto per affrontare il match nel miglior modo possibile”.

CUS CATANIA – VIRTUS RAGUSA: 63 – 96
Parziali: 9-23; 21-48; 40-79; 63-96.
CUS CATANIA: Lo Faro 5, Arena 5, Arcidiacono 2, Cuccia 19, Corselli 12, Di Mauro 8, Leone 1, Cuis 6, Tracina 5, Di Nicola, Pocina All. Guadalupi
VIRTUS RAGUSA: Nardi 13, Carnazza 7, Canzonieri 3, Salafia 10, Dinatale 16, Sorrentino Ale 13, Vacirca, Sorrentino And 6, Ferlito 8, Chessari 14, Causapruno 6 All. Di Gregorio Arbitri: Di Bella – D’Amore

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

3 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.