Mercoledì a Rosolini i funerali dei tre deceduti nell’incidente di Ispica

0
3598

Consegnate le tre salme ai familiari. Il Pubblico Ministero del Tribunale di Ragusa, Riggio, non ha disposto autopsie. I funerali di Cristian Minardo, 22 anni, Aurora Serrentino, 17 anni, e della zia della minore, Rita Barone, 54 anni, saranno celebrati mercoledì alle 15.30 nella chiesa madre di Rosolini.
Com’è noto il conducente del secondo veicolo coinvolto, un rosolinese di 22 anni, Angelo R., accusato di omicidio stradale plurimo nella notte tra sabato e domenica, era alla guida della sua Fiat Grande Punto, sotto l’effetto di alcol, secondo le analisi tossicologiche, avrebbe causato il terribile incidente lungo la strada statale 115, è agli arresti domiciliari presso l’Ospedale Cannizzaro di Catania dov’è ricoverato in prognosi riservata.
Giovanni Spadola, Consigliere comunale di Giovani Rosolinesi, auspica che l’amministrazione comunale di Rosolini che ha già annullato la giornata di mercato prevista per martedì per il grave lutto che ha colpito la comunità, faccia altrettanto per il giorno dei funerali. “Il sindaco ed i suoi assessori – aggiunge Spadola – vadano oltre al lutto cittadino, che è soltanto una prassi, emettendo un’ordinanza che obbliga tutte le attività produttive di Rosolini, dagli esercizi commerciali, alle botteghe artigianali, ai supermercati, ai panifici, ai bar, ai rivenditori di auto, ai tabacchi etc., di abbassare le saracinesche per tutta la mezza giornata pomeridiana e serale del 23 gennaio. E’ questo il vero segnale che la gente di Rosolini deve dare alle famiglie Minardo, Serrentino e Bruno che hanno perduto i loro cari in una tragica notte di sangue e di follia sul tratto stradale tra Ispica e Rosolini”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

4 + 7 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.