Ragusa. Al via il progetto di adesione alla produzione cinematografica del film ‘Redemption’

0
576

E’ stato presentato nella sala convegni del Palazzo della Provincia di Ragusa il prologo del film “Redemption for a lost soul”, nato da un’idea di Gaetano Scollo, Turi Occhipinti ed Emanuele Cavarra, ‘girato’ a Monterosso Almo agli inizi di settembre dal regista messicano Roberto Valdes per lanciare il progetto di adesione da parte dei Comuni e degli imprenditori locali per la produzione di questo lungometraggio tratto da una storia vera, fatta di sentimenti e di denunce sociali. Presenti il regista Roberto Valdes e la protagonista Carla Cintolo, la presentazione del prologo ha avuto il contributo di Agata Capello, di Roberto Valdes e in collegamento skype di Roberta Trovato della casa di produzione Mowefilm e che ha già realizzato il film ‘Italo’ di Alessia Scarso.
Durante la presentazione del prologo è intervenuto anche il sindaco di Monterosso Almo, Salvatore Pagano, che ha puntato sulla forza del progetto che tende a valorizzare il territorio ibleo auspicando un coinvolgimento di tutti gli enti locali e degli imprenditori locali. Agata Capello, a nome degli altri produttori Cristiano Battaglia, Gaetano Scollo, Turi Occhipinti ed Emanuele Cavarra, ha illustrato la ‘mission’ del progetto e la sua forza attrattiva data da una storia bella e piena di sentimenti. Il regista Roberto Valdes ha spiegato invece le sue scelte di fare un film in lingua inglese per avere più chance per la distribuzione e di puntare su un cast di livello per realizzare la sua opera prima. Infine la produttrice Roberta Trovato ha dato il suo parere sulla realizzazione di un buon progetto filmico che deve poter contare su un budget finanziario ben definito, su cast di attori e società di distribuzione certa per realizzare un buon prodotto.
L’obiettivo del regista Valdes è di girare il film in primavera in modo da realizzarlo entro un anno.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quindici + 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.