On. Nino Minardo: poco personale medico e infermieristico negli ospedali

0
510

Il nostro sistema sanitario si trova nel pieno di una grave crisi delle proprie risorse professionali mediche che rischia di accentuarsi nei prossimi anni. Il pericolo è stato segnalato dall’Anaao Assomed fin dal 2011. Una situazione che, nel corso degli anni, ha portato al depauperamento degli organici conseguenza dell’imposizione data da leggi dello Stato riguardo i tagli alla spesa sanitaria (Legge n. 296 del 2006 – Legge Finanziaria 2007) . Organici ridotti, al dato 2004, del 1.4%, con la conseguenza del mancato adeguamento delle dotazioni organiche. La mancanza di medici specialisti all’interno del SSN e l’accelerazione del loro pensionamento sono realtà che stanno rapidamente assumendo i contorni di una vera emergenza nazionale, cui vanno posti correttivi rapidi ed adeguati per evitare il collasso del sistema stesso. L’onorevole Nino Minardo ha presentato un’interrogazione al Ministro della Salute per evidenziare che la problematica è molto sentita anche in Sicilia dove le condizioni di lavoro nei reparti ospedalieri e nei servizi territoriali stanno rapidamente degradando. Il blocco del turnover ha determinato, ad oggi, una carenza nelle dotazioni organiche di un numero considerevole di medici ed anche personale infermieristico. I piani di lavoro, i turni di guardia, di reperibilità e le ferie vengono coperti con crescenti difficoltà. Gravidanze, aspettative dal lavoro e malattie prolungate non sono mai state sostituite. Una situazione che mette seriamente a repentaglio la salute dei cittadini, prosegue Minardo che ha chiesto quindi al Ministro di sbloccare il turnover per medici ed infermieri ed incrementare nel contempo anche il finanziamento per le assunzioni ospedaliere; solo così è possibile assicurare i livelli essenziali di assistenza per i cittadini utenti e automaticamente la tutela del loro diritto alla salute.
Se da una parte il mancato turnover di medici ed infermieri ha fatto risparmiare le aziende ospedaliere dall’altro ha drammaticamente impoverito il sistema sanitario che fatica enormemente ad offrire servizi efficaci ed efficienti. Azioni mirate e tangibili sono urgenti e non più differibili.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

10 − 8 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.