Calcio. Il Modica ospita il Caltagirone. Cannella: “Abbiamo le carte in regola per crescere“

Allenamento di rifinitura questa pomeriggio per il Modica Calcio di Calogero La Vaccara che domenica prossima al “Vincenzo Barone” ospiterà il Caltagirone dell’ex Nicola Polessi. Una gara difficile che potrebbe dare ulteriore slancio ai “Tigrotti” che reduci da due vittorie consecutive proveranno a ottenere il tris contro una big del girone D del campionato di Promozione.

“Il nostro obiettivo al momento è allontanarci dai bassifondi della classifica – spiega il DS Ettore Cannella – ma siamo ambiziosi e vedremo cosa verrà. Abbiamo tutte le carte in regola per crescere. Qui – continua il dirigente rossoblù – abbiamo un grande gruppo, una dirigenza che sta cercando di fare del suo meglio e un tifo straordinario che non ti lascia mai solo e che merita altri palcoscenici. Tutti noi abbiamo sempre avuto fiducia in noi stessi – conclude – anche e soprattutto quando i risultati negativi ci avevano fatto piombare nelle retrovie della classifica. Ora le cose vanno un po’ meglio e proveremo a sfruttare il momento positivo anche contro il Caltagirone per provare a risalire la china e avvicinarci alle zone che contano della graduatoria”.

La gara contro il Caltagirone di domenica è stata affidata a una terna tutta aretusea. L’arbitro, infatti sarà il signor Emanuele Orlandi di Siracusa che si avvarrà della collaborazione dei colleghi di sezione Pablo Vasques e Vincenzo Donzello. Calcio d’inizio fissato per le 14,30.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI