Karate: Il vittoriese Panagia bronzo ai mondiali di Madrid

0
606

Dopo aver conquistato il bronzo ai campionati Europei di Karate a Novi Sad (Serbia), gli azzurri vincono la medaglia di bronzo ai campionati mondiali che si sono svolti a Madrid ( Spagna ) dall’ 08 all’ 11 Novembre.
A salire sul tatami di Madrid sono stati Gianluca Gallo, Alessandro Iodice e il vittoriese Giuseppe Panagia. Dopo aver visto gareggiare la squadra della Malesia, i tre talenti italiani hanno dato spettacolo con una prova perfetta.

Precisi e coordinati come gli ingranaggi di un orologio, hanno conquistato pubblico e giudici, che li hanno premiati con un netto 5-0, si confermano così ai vertici dopo i tanti piazzamenti di rilievo in questa stagione e la loro giovane età gli permetterà ancora di migliorarsi per puntare al titolo nella prossima edizione.

“Siamo decisamente una squadra più solida – commenta Panagia-, stiamo maturando sempre più e ci sentiamo più forti di prima. Tutto ciò che abbiamo seminato durante il nostro duro lavoro in allenamento, è stato raccolto non appena calpestato il tatami.
Non avendo mai timore di chi sarà il prossimo avversario, l’ unico obiettivo è dare il meglio di noi stessi.
In finale contro la Malesia abbiamo eseguito uno spettacolare Kanku Sho (guardando il cielo), con un risultato perfetto senza sbavature e i giudici ci hanno premiato con un netto 5 a 0 “.

Gli azzurri hanno battuto 5 a 0 Hong Kong, 4 a 1 l’Algeria, hanno perso in semifinale contro i giapponesi, attuali campioni in carica che devono la loro forza alla loro cultura nazionale che prevede l’insegnamento della disciplina sin dalla scuola primaria, per poi battere in finale la Malesia.
Panagia salirà sul tatami italiano il 18 novembre a Roma, dove si svolgeranno i Campionati Italiani U21.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sette − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.