Ex direttore delle Poste di Scicli condannato dalla Cassazione per violenza su una collega

0
1601

La Corte di Cassazione ha confermato la sentenza di condanna a un anno e otto mesi di reclusione nei confronti di un ex direttore dell’Ufficio postale di Scicli, accusato di violenza nei confronti di una dipendente. L’uomo, in primo grado, era stato condannato dal Tribunale di Modica a un anno e nove mesi, sentenza che in Appello fu ridotta di un mese e che è stata ora confermata in terzo grado. La SLP Cisl si era costituita parte civile. “All’esito della controversia – dice la segreteria provinciale del sindacato – è bene ricordare, a quanti persistono nell’atteggiamento di usare violenza psicologica o materiale su altri colleghi, che tale tattica non paga nell’immediato e nel tempo. Produce un effetto boomerang a causa del disinteresse di chi, anche se tacitamente, prima la ha avallata. Unica certezza e garanzia la costanza della scrivente a perseguire chi si prende gratuita libertà di calpestare l’altrui dignità”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

diciannove − sei =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.