Volley, B 1 Femminile. Vince al tie break la Crai Radenza Modica sulla Ferraro Lamezia

0
871

Finisce al tie break con un successo per il Crai Radenza Modica lo scontro con la Ferraro Lamezia per il secondo turno del campionato di serie B1 volley femminile.
Parte rincorrendo il Lamezia (10-6), che rifacendosi sotto (11-10) costringe il tecnico di casa, Corrado Scavino, a chiamare il time out per spezzare il ritmo delle ospiti. Raggiunta la parità, si prosegue punto a punto, ma una serie di errori da parte delle ragazze di coach Giagrossi ridanno a Modica 3 lunghezze di vantaggio, che diventano 5 sul 21-16. Il coach calabro chiama a sua volta il time out ma il primo set è compromesso e si chiude con il successo di Ferro e compagne per 25-20.
Anche il secondo set ha una prima fase in perfetto equilibrio fino a quando Modica non allunga sul sei pari di quattro lunghezze. Lamezia si ricompone e riesce a riagguantare le locali a quota 15. Sul 23-22 coach Giangrossi chiede il time out che ha come effetto 2 punti in fila delle proprie giocatrici. Modica vanifica il primo set ball ed ai vantaggi deve cedere il set alla squadra ospite (26-24).
Terzo set che inizia al meglio per Biscardi e compagne che mettono in contro un parziale di 4-0. Qualche sbavatura in fase difensiva permette al Modica di tornare in parità a quota 5 punti. Una fase di appannamento da cui Lamezia riesce a riprendersi, tornando avanti sul 10-6 che viene fermato dal time out dalla panchina di casa, con Modica che ritrova le proprie certezze rifacendosi sotto nel punteggio.
Donà in battuta trova la serie che torna a mettere in difficoltà le padroni di casa (16-11), trend positivo che continua (20-15), nonostante un recupero del Modica, fino al 25-22 con cui Lamezia si porta in vantaggio nel conto dei set.
Inizio da dimenticare per le ospiti nel quarto parziale, con Modica che va avanti per 6-1. Giangrossi richiama la diagonale titolare gettando nella mischia le uniche due atlete in panchina (Perri ed Accoroniti), ma dopo un iniziale ritorno in partita Lamezia torna nuovamente a subire un parziale non più recuperabile, andando a perdere il quarto set per 25-15.
Due errori in attacco delle lametine aprono il quinto set, che condizionano anche il match. Perri prende il posto di Ferrieri in palleggio sul 4-1 per Crai Radenza Modica, e sul 7-2 coach Giangrossi prova a riordinare le idee delle sue giocatrici con un time out. Al rientro Accorinti prende il posto di Biscardi, ma la musica non cambia: sul 10-3 ritorno all’originale diagonale, ed il tie break si chiude sul 15-10 per Modica che conquista 2 punti.
CRAI RADENZA MODICA – FERRARO LAMEZIA 3-2 (25-20, 24-26, 22-25, 25-15, 15-10)
MODICA: Ferro 20, Pirrone 11, Ferrantello (L), Scirè 22, Brioli 3, Tomaselli 14, Vujko, Lo Iacono, Gervasi, Gatta, Sozzi, Cazzetta (L2) Allenatore: Corrado Scavino
FERRARO LAMEZIA: Perri, Spaccarotella (L), Papa 12, Torcasio 10, Biscardi 9, Ferrieri 3, Dona’ 17, Longobardi 18, Accorinti. Allenatore: Pasqualino Giangrossi

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sedici − 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.