Gli interventi di protezione civile a Scicli dopo il nubifragio delle scorse ore

0
699

Da diciotto ore l’apparato comunale di Scicli è in piena azione per tenere sotto controllo le situazioni di emergenza, quantificare i danni, pianificare e coordinare gli interventi che si sono resi necessari in seguito al nubifragio che ha colpito l’intero territorio del Comune di Scicli.
Durante le prime ore della serata e sino alle prime luci dell’alba, le diverse squadre comunali coordinate dalla Comandante della Polizia Municipale, Dott.ssa Marina Sgarlata, dal responsabile della Protezione Civile, Ing. Andrea Pisani e dall’Assessore Arch. Lino Carpino, aggiornando costantemente il sindaco -fuori sede per problemi personali-, hanno tenuto sotto controllo l’evolversi dell’evento calamitoso, mettendo in sicurezza decine di arterie stradali, effettuando il recupero di decine di automobilisti in panne, coordinando gli interventi dei volontari della Protezione Civile intenti ad aiutare la popolazione, tenendo sotto controllo gli alvei dei torrenti, garantendo la continuità funzionale dei pozzi per l’approvvigionamento idrico e del sistema fognario. Durante la nottata, il Comune si è avvalso anche dell’ausilio delle squadre dei Vigili del Fuoco di Ragusa, dell’ENEL e volontari della Protezione Civile di altri Comuni.
Nelle prime ore della mattinata, sono entrati in campo i mezzi comunali che hanno iniziato a sgombrare le arterie stradali dai detriti. In tarda mattinata si è redatto l’elenco dei danni, immediatamente consegnato ai vertici della Protezione Civile Regionale, durante il corso della giornata si sta continuando a pianificare l’elenco degli interventi che, vista la notevole estensione dei danni, proseguiranno alacremente per il resto della settimana, al fine di ristabilire la normalità ed il decoro nell’intero territorio comunale.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

18 − otto =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.