Fanghi e scarichi di fognatura hanno reso la pista ciclabile di Marina di Ragusa, il PD chiede maggiore attenzione

0
464

“Una situazione incresciosa. Con fanghi e scarichi di fognatura. In queste condizioni i cittadini ragusani hanno trovato, lo scorso fine settimana, la pista ciclabile di Marina. Quindi, per lunghi tratti impraticabile. Ecco perché chiediamo un intervento di urgenza estrema per fare tornare la situazione alla normalità”. E’ la richiesta, rivolta alla Giunta comunale, proveniente dalla segreteria cittadina del Pd rappresentata dal segretario Giuseppe Calabrese e dal capogruppo consiliare dei dem, Mario Chiavola. “La pista continua ad essere utilizzata – spiegano Calabrese e Chiavola – pure in periodo invernale. Ed è quindi opportuno prevedere delle manutenzioni ordinarie che facciano sì che la stessa possa essere praticabile, a maggior ragione nelle giornate di sole, come nello scorso weekend”. Accanto a ciò gli esponenti del Pd cittadino fanno rilevare che la mancanza di pulizia sta determinando situazioni critiche. “In via Giovanni La Porta, ad esempio – continuano – è stato trovato un topo morto. E tutto ciò mentre un’intera città attende che la ditta aggiudicataria dell’appalto di scerbatura svolga nella maniera migliore il proprio compito visto che, dalle numerose segnalazioni che riceviamo, ci viene fatto comprendere come le azioni di ripulitura siano completamente latitanti. E naturalmente tutto ciò, alla lunga, risulta essere insopportabile. A maggior ragione adesso visto che, con l’approvazione del bilancio di previsione, non ci sono più scusanti di carattere finanziario. Ci attendiamo, da parte dell’amministrazione comunale, risposte puntuali per garantire gli interventi che si rendono necessari a vantaggio della cittadinanza”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattro × 4 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.