Vittoria. Controlli dei Carabinieri. Due Arresti e decine di denunce

0
870

Sono proseguiti anche questa settimana i controlli disposti dal Comando Provinciale Carabinieri di Ragusa finalizzati al contrasto della criminalità in genere nel territorio vittoriese.
Nella settimana in corso, sono state incrementate le attività di controllo del territorio svolte dai Carabinieri della Compagnia di Vittoria, attraverso le Stazioni di Chiaramonte Gulfi, Acate, Scoglitti e Comiso: a tal fine, sono stati allestiti numerosi posti di controllo, sia nelle aree rurali che nelle periferie dei principali centri urbani, eseguite numerose perquisizioni, domiciliari, personali e veicolari.
All’esito di tale attività:
 i carabinieri i Comiso hanno tratto in arresto nella flagranza del reato di furto aggravato di energia elettrica un 48enne, con precedenti di polizia, e la sua convivente di 25 anni. Nello specifico, a seguito di un mirato controllo esperito dai Carabinieri congiuntamente a personale specializzato dell’ENEL, all’interno della loro abitazione è stata accertata la realizzazione di un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica mediante apposito bypass di fili, cagionando un danno erariale stimato di 2.600,00 euro circa.
L’intero materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro, e gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati tradotti presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, così come disposto dall’autorità giudiziaria di Ragusa.
I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno deferito in stato di libertà:
. un 30enne romeno per evasione, in atto sottoposto agli arresti domiciliari, poiché sorpreso mentre passeggiava in una via distante dal luogo di detenzione, senza alcuna autorizzazione dell’Autorità Giudiziaria;
. per violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale di P.S.:
a. un 34enne e un 31enne di Vittoria, entrambi sottoposti alla misura della sorveglianza speciale di p.s., poiché sorpresi insieme mentre consumavano bevande;
b. un tunisino di 35anni, pregiudicato, in atto sottoposto alla sorveglianza speciale di p.s. con obbligo di soggiorno nel comune di residenza, poiché non è stato trovato in casa negli orari previsti;
. un 18enne di Scoglitti, per porto abusivo di armi od oggetti atti ad offendere poiché, a seguito di un controllo alla circolazione stradale, è stato trovato in possesso di un tirapugni abilmente occultato nel vano oggetti del proprio ciclomotore.
Nel medesimo servizio, i Carabinieri della Compagnia di Vittoria hanno anche segnalato alla Prefettura di Ragusa tre italiani e un romeno, di età compresa tra i 18 e i 30 anni, poiché trovati in possesso di Hashish e Marijuana (sequestrati un quantitativo complessivo di oltre 20 grammi di droga).

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

18 + 16 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.