Modica. Cavalcavia Caitina: stop ai disagi alla circolazione

5
2959

Ad una settimana esatta dall’avvio dei lavori, oggi cesseranno i disagi per la circolazione in transito in prossimità del Cavalcavia di Contrada Caitina. Scomparirà il semaforo che ha regolato il traffico negli ultimi giorni ed i lavori potranno andare avanti visto che sono stati eliminati i pericoli dovuti a possibili crolli di intonaco sulla carreggiata. “Come avevamo annunciato – dichiara il Sindaco Abbate – abbiamo rispettato in pieno il crono programma annunciato. La scorsa settimana, quando avevamo cominciato, era stata pronosticata una settimana di lavori “invasivi”. A sette giorni dall’inizio questa parte di interventi può dirsi conclusa. Il nostro obiettivo è stato e continuerà sempre ad essere la sicurezza dei cittadini. Anche a costo di attirarci contro le ire e gli insulti di quanti hanno vissuto disagi in questi giorni. Naturalmente a nessuno fa piacere rimanere in fila nel traffico, ma purtroppo tutti quanti abbiamo dovuto fare qualche piccolo sacrificio per il bene comune. Quello che conta è che adesso gli operai potranno continuare nella loro opera senza che questo incida sul normale deflusso del traffico veicolare. A chi vuole approfittare di qualsiasi situazione per screditare l’operato della nostra Amministrazione rispondiamo ancora una volta con i fatti. In questi giorni, però, una riflessione me la sono fatta. Ho capito che, forse, molti miei colleghi sindaci, al netto delle difficoltà economiche, preferiscono non intervenire nelle manutenzioni per non finire nell’occhio del ciclone. Chiamiamolo “quieto vivere”. A me, sinceramente, importa poco la critica se fine a se stessa o contornata da colori politici. Insieme alla mia Amministrazione continueremo a lavorare a testa bassa a servizio dei cittadini e se ci sarà da prendere qualche altra decisione “impopolare” la prenderemo se essa servirà al bene comune. Infine ci tengo a ringraziare l’Assessore alle Manutenzioni, Pietro Lorefice, e gli impiegati degli uffici comunali che hanno seguito e continueranno a seguire l’iter dei lavori del ponte Caitina fino alla loro conclusione”.

5 Commenti

  1. @ Al Sindaco :
    “Caro” sindaco a furia di “lavorare”a testa bassa finirà che tardi o presto andrà a sbattere rovinosamente .
    Il problema e che a pagarne le conseguenza saranno i cittadini tutti .
    Pertanto propongo di far pagare ai “suoi” 18.000 tutti i debiti fatti nella sua passata amministrazione oltre a quelli che farà in questa .

  2. @ Sindaco :
    Spero che venga rimosso immediatamente il limite di circolazione sul cavalcavia , anche perchè è stato un ABUSO perpetrato sui residenti di quel quartiere .

  3. @Al Sindaco ed ai suoi “uomini”:

    Normalmente i ponteggi con tubi”innocenti” si erigono a tempo , in poche parole con contratto d’affitto .

    Quanto tempo è previsto per ultimare i lavori di manutenzione ?
    A quanto ammonta l’importo ?
    Chi è il progettista dell’impalcatura ?
    Quale ditta svolge e svolgerà i lavori ?
    Chi è il direttore dei lavori ?
    Chi l’incaricato della sicurezza del cantiere ?

    Ma conoscendola , per certo “lavorerà”come suo solito . . . ovvero nella totale ILLEGALITA .

    Ma se qualcosa dovrebbe andare storto , basta una semplice distrazione , su chi cadrà la responsabilità ?

  4. @ Toto :
    A tutti i cittadini è dato sapere : i perchè , i come , per quando , i costi e chi lavora ed interviene in un cantiere pubblico o privato che sia , per questo è obbligatorio apporre un bel cartellone esplicativo .
    Dov’è il cartellone obbligatorio per legge ?
    Per quale motivo un privato deve rispettare le normative di Legge ed un ente no ?
    Io non trovo nulla da leggere lungo il perimetro del cantiere . . .

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sei + 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.