Calcio, Promozione: il Ragusa conquista tre punti pesantissimi a Enna

0
917

Un Ragusa calcio autoritario, sceso in campo con il piglio giusto, riesce a mettere il bavaglio alla corazzata Enna, per di più in trasferta, e a conquistare tre punti di vitale importanza in questa prima fase nel girone D del campionato di Promozione. Grazie al successo ottenuto ieri al Generale Gaeta, la squadra allenata da Filippo Raciti si piazza all’inseguimento dello Sporting Priolo, ancora in testa alla classifica a punteggio pieno, a due lunghezze di distanza. Nel primo tempo, gli ospiti si sono subito presentati in maniera decisa, con l’intento di fare risultato, premendo il piede sull’acceleratore. Su un fallo di mano di un giocatore ennese, a dieci minuti dal fischio d’inizio, l’arbitro non ha avuto dubbi a concedere il rigore. Dagli undici metri capitan Filicetti non ha lasciato scampo all’estremo difensore ennese. Ci si attende la reazione dei padroni di casa. Ma è ancora la compagine azzurra a fare gioco. E a creare un paio di nitide occasioni gol che, però, non riesce a finalizzare nella maniera dovuta. Il primo tempo si chiude con il parziale di 1-0 per il Ragusa. Nella ripresa, Ragusa sin da subito veemente in avanti tanto da costringere gli ennesi a compiere un fallo pesante ai danni del team ibleo. L’arbitro si vede costretto a concedere un altro penalty. Il secondo della giornata a favore degli azzurri. Stavolta è Furnò ad occuparsi della trasformazione. Sono trascorsi dieci minuti dalla ripresa e il risultato è di 2-0 per il Ragusa. A questo punto, la squadra di Raciti cerca di non scoprirsi più di tanto e di blindare il risultato. Al 65’, però, in quella che è la sagra dei rigori della giornata, è un giocatore azzurro a causare un penalty che, stavolta, per l’Enna, si occupa di battere Torcivia, dimezzando lo svantaggio. Tra alti e bassi, con il Ragusa che sembra non essere mai in affanno, la partita scorre via sino alla fine. E la squadra ospite si aggiudica la contesa con il punteggio di 2-1. “Una buona partita – sottolinea il tecnico – ci siamo mossi bene. E si registra una evoluzione rispetto alle prime gare della stagione. Ma, naturalmente, ci sono notevoli margini di miglioramento. E cercheremo di andare sempre avanti”. Mercoledì, intanto, alle 15,30, al Vincenzo Barone di Modica, gli azzurri saranno impegnati nella gara di andata del secondo turno di Coppa Italia. Sfideranno la compagine del New Modica. Sabato, invece, allo stadio Aldo Campo di contrada Selvaggio, ospiteranno la prima della classe, lo Sporting Priolo.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

4 + 16 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.