Modica, Cavallino(FI): “Individuare la figura del Disability Manager”

0
603

Individuare una figura di comprovata esperienza e competenza, mettendo a disposizione le risorse necessarie per espletare il suo ruolo compatibilmente con le risorse disponibili, la funzione del Disability Manager, le cui modalità organizzative consentano di svolgere tale funzione in modo trasversale e partecipato, affinché ogni persona con disabilità possa trovare risposta alle problematiche legate alla disabilità sia per ciò che riguarda le competenze del Comune di Modica, sia per poter riconoscere ed intraprendere eventuali azioni a livello interistituzionale, allo scopo di individuare soluzioni ed implementare politiche con l’obiettivo di superare ogni barriera architettonica, sensoriale, cognitiva e culturale nei confronti della disabilità. Lo chiede il consigliere comunale di Forza Italia, Tato Cavallino. “In effetti – spiega – non esiste, al momento, alcuna norma o regolamento che istituisca la figura del Disability Manager a livello nazionale e alcuni comuni hanno deciso di istituirla all’interno della loro pianta organica. Tale figura si trova definita per la prima volta nel “Libro bianco su accessibilità e mobilità urbana”, frutto del lavoro del tavolo tecnico istituito tra il comune di Parma ed il Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali nel 2009”

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

tre + 6 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.