Collegamenti stradali a supporto dell’aeroporto di Comiso. Bandita dall’Urega la gara di 31,5 milioni di euro

Aperta la procedura di gara per i lavori relativi al potenziamento dei collegamenti stradali fra la S.S. 115 Comiso-Vittoria, l’aeroporto di Comiso e la S.S. 514 Ragusa-Catania. L’Urega di Ragusa ha fissato la prima seduta della Commissione di gara per il 3 ottobre 2018, pertanto il termine ultimo di presentazione delle offerte è fissato per il 28 settembre 2018 alle ore 13. Il progetto per la realizzazione del lotto 3 dei collegamenti stradali a supporto dell’aeroporto di Comiso è stato finanziato sulla base delle risorse programmabili sul Pac (Piano Azione e Coesione) Sicilia, e la sua dotazione finanziaria è di 31 milioni e 150 mila euro.
Il Libero Consorzio Comunale di Ragusa ha predisposto il progetto esecutivo che prevede la realizzazione del collegamento dall’aeroporto alla s.p. 4 Comiso-Grammichele e la realizzazione delle opere idrauliche con i lavori di adeguamento del canale a margine dell’aeroporto di Comiso, lungo la strada provinciale n. 5, per evitare l’allagamento della pista in caso di avverse condizioni meteorologiche come purtroppo è accaduto in passato prima che il ‘Pio La Torre’ entrasse in funzione.
“Gli uffici del settore tecnico hanno bruciato le tappe – dice il commissario straordinario Salvatore Piazza – per consegnare il progetto esecutivo e mandare in gara l’appalto. Ora l’Urega ha attivato le procedure di gara ed entro l’anno si potrà procedere all’aggiudicazione dei lavori. Nel frattempo stanno per essere completati i lavori della bretella di collegamento e la ditta sta terminando l’opera secondo il crono programma contrattuale. Insomma, si stanno realizzando opere infrastrutturali importanti per il territorio ibleo grazie alla progettazione all’epoca finanziata con i fondi ex Insicem. Il bando da 31,5 milioni di euro consentirà di realizzare parte dei collegamenti a supporto dell’aeroporto di Comiso che resta l’infrastruttura principale di questo territorio e la cui piena funzionalità può cambiare il volto sul piano economico, turistico e culturale dell’intera provincia”.

  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI