Gli operatori della cooperativa Proxima Ragusa a Firenze per partecipare al confronto indetto sul Numero verde antitratta

Anche gli operatori della cooperativa Proxima di Ragusa sono stati presenti, nei giorni scorsi, all’incontro organizzato dal Numero Verde Antitratta presso gli uffici della Regione Toscana a Firenze. “L’obiettivo – sottolinea il presidente di Proxima, Ivana Tumino – è quello di ridefinire il Sirit, vale a dire il sistema di raccolta dati sugli interventi di assistenza alle vittime di tratta, per cercare di mettere sempre più in luce l’importante processo di identificazione teso ad attivare le procedure di accoglienza in maniera più efficace. Abbiamo ascoltato con molto interesse le novità e ci siamo subito sintonizzati sulla stessa lunghezza d’onda di chi ritiene questo uno strumento indispensabile per fronteggiare la gravità del fenomeno”. Il numero verde Antitratta 800 290 290 è attivo tutti i giorni della settimana, 24 ore su 24, su tutto il territorio nazionale, proprio allo scopo di favorire l’emersione del fenomeno e supportare le vittime di tratta e sfruttamento, offrendo informazioni sulle possibilità di aiuto e assistenza e mettendo in contatto con i servizi socioassistenziali territoriali. “Il numero – continua ancora Tumino – è istituito dal dipartimento per le Pari opportunità e allo stesso possono rivolgersi anche operatori dei servizi sociali, rappresentanti delle forze dell’ordine, cittadini che vogliono segnalare situazioni di sfruttamento”. Il servizio è disponibile in più lingue tra le quali inglese, albanese, russo, francese, spagnolo, romeno, ungherese, arabo, cinese, nigeriano.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI