Il centrocampista Dionisio La Terra tornerà a giocare con la maglia del Ragusa Calcio

Ha già giocato con la maglia del Ragusa qualche anno fa. Ed è pronto di nuovo a scommettersi indossando la casacca azzurra. Consapevole che il nuovo progetto servirà per gettare le basi necessarie a dare il via a un percorso che porterà molto lontano. E’ il centrocampista 28enne Dionisio La Terra il nuovo acquisto dell’Asd Ragusa calcio 1949. Alto 172 centimetri per un peso forma di 67 kg, originario di Francofonte, lo scorso anno La Terra ha giocato in Promozione ad Enna con buoni risultati. E poi ha militato anche con la Leonzio, l’Avola e altre squadre tra i campionati di Promozione ed Eccellenza. Un vero e proprio specialista, insomma, per queste categorie. “Mi ha fatto molto piacere la chiamata del direttore Palma – sottolinea La Terra – perché conosco benissimo Ragusa e so l’aria che si respira. A maggior ragione se poi c’è un progetto così importante che, ne sono certo, ci potrà traghettare verso lidi molto interessanti. Ecco perché non ho avuto esitazione alcuna a rispondere presente alla chiamata. Per non parlare del fatto che apprezzo Marco Lombardo con cui ho giocato assieme mentre gli altri calciatori del gruppo li conosco tutti di fama e mi farà molto piacere potere fornire il mio contributo a questa squadra che già si annuncia di un livello superiore. Naturalmente, sarà il campo a dovere fornire il verdetto ultimo. Ma diciamo che le premesse sono quelle giuste per cui finalmente la città e gli sportivi di Ragusa avranno pane per i loro denti”.

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI