Futuro del Tribunale: il Sindaco di Modica andrà a Roma per la riapertura

5
1870

Il Sindaco di Modica, Ignazio Abbate, insieme ai colleghi sindaci di Mistretta e Nicosia ha partecipato ieri presso l’Assessorato agli Enti Locali, ad una importante riunione sul futuro del Tribunale con l’Assessore Bernadette Grasso. All’ordine del giorno c’era la gestione dei 50 mila euro che la Regione metterebbe a disposizione delle strutture giudiziarie in questione in caso di distaccamento di servizi dai Tribunali presso cui sono stati accorpati. “In realtà – dichiara il Sindaco Abbate – la convenzione dei 50 mila euro è un argomento da discutere successivamente visto che non sussistono, al momento, ipotesi di distaccamento di servizi dal Tribunale di Ragusa a Modica. Invece la riunione è stata proficua sotto un altro punto di vista ben più importante. Visto che il Governo nazionale sembra poter tornare indietro sui propri passi e riaprire le 31 sedi soppresse nel 2012, abbiamo chiesto che la nostra struttura sia riaperta nuovamente o in subordine utilizzata paritariamente con Ragusa trasferendo il civile o il penale. A tal fine abbiamo chiesto di organizzare un incontro con il Ministro a Roma per capire la reale volontà del Governo di riaprire i tribunali soppressi. L’Assessore Grasso ci ha garantito che lunedì si muoverà in tal senso e per questo la voglio ringraziare sin da ora. Una volta compiuto questo passo sarà possibile stilare la convenzione tra i tre comuni e l’assessorato per la gestione dei servizi”.

5 Commenti

  1. Finalmente si comincia a ragionare per davvero e la sinergia con gli altri sindaci significa fare squadra per far cspire a quelli che fino ad ora si sono rifiutati di capire al ministero che la giustizia non funziona per colpa dei 31 tribunali soppressi ma per carenza di giudici, cancelieri e personale. L’accorpamentodei tribunslo voluto dalla legge non ha prodotto nesdun ridultati un termini di efficienza e di logistica, anzi le problematiche si sono aggravate, vedi tribunale sequestrata a Bari e prossimamente stessa sorte per quello di Ragusa. E possibile che il ministero fa un bando per trovare locali in affitto con locazione per centinaia di migliaia di euro, avendo a tre passi una struttura nuova antismica ampi parcheggi a costo zero, alla faccia del risparmio della spesa? Il programma sottoscritto tra M5S e Lega prevede la riapertura dei 31 tribunali e il Sindaco di Modica è il capofila per raggiungere l’obiettivo. Avanti tutta e la Regione è a fianco dei territori scippati senza una giusta causa.

  2. CREDO CHE TRA GLI INCOMPETENTI DEGLI INCOMPETENTI, VEDENDO UNA SITUAZIONE TALE CON LA COSTRUZIONE DEL TRIBUNALE DI MODICA CI SON VOLUTI LA BELLEZZA DI 12 MILIONI DI EURO E SUBITO DOPO LA CHIUSURA CON IL TRASFERIMENTO A RAGUSA IN UNA STRUTTURA OBSOLETA E DICHIARATA IN PARTE PERICOLANTE, SICURAMENTE VEDRA’ NATURALE RIMETTERE AL PROPRIO LUOGO DI DESTINAZIONE: MODICA !
    SPERIAMO BENE… AL BUON SENSO.

  3. Nessuna meraviglia!
    Gnaziu salirà sul carro degli altri , così da dire che è stata opera sua se il Tribunale ritorna .
    Dopo tutti gli sforzi fatti per convincere il comitato ad insistere . . .

  4. Terrorista di nome e di fatto, oltre all’anonimato, che di per se’ mi fa schifo, che fa lei di concreto, se non criticare con tanto odio? Da Modicani invece di essere divisi dovremmo unirci per difendere il territorio.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

quattordici − due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.