La Pro Volley Team Modica mette a segno un altro importante “colpo”, dalla Kondor Catania arriva la schiacciatrice Giovanna Tomaselli

0
605

Inizia a delinearsi sempre di più la “nuova” Pro Volley Team Modica che dovrà affrontare il difficile campionato di serie B1 femminile. Il Ds Giuliana Di Emanuele, dopo le riconferme di Scavino, Brioli, Pirrone e Ferrantello e il “colpo” Fabiola Ferro, infatti, è riuscita ad assecondare un’altra richiesta di coach Scavino e a portare all’ombra del Castello dei Conti, la schiacciatrice Giovanna Tomaselli.

Classe 92, Giovanna Tomaselli è alta 190 centimetri e arriva a Modica dalla Kondor Catania, ma vanta due stagioni in serie A2 con la maglia dell Palmi. In passato ha anche vestito le maglie di San Giovanni La Punta, Orizzonte Tremestieri, Barcellona e Pallavolo Sicilia.

Nata ad Acireale, Tomaselli è sempre stato un “pallino” di coach Corrado Scavino che finalmente dopo un lungo “inseguimento” quest’anno potrà finalmente allenarla.

” Arrivo a Modica con grandissimo entusiasmo – spiega la neo atleta della PVT – e con grandissima voglia di fare bene. Finalmente avrò come allenatore Corrado Scavino con il quale ci siamo “corteggiati” da parecchi anni. Non ho mai lavorato con lui e per questo non vedo l’ora di iniziare perché Corrado riesce sempre a costruire grandi gruppi prima di grandi squadre e questi sono aspetti che alla fine fanno la differenza. Sono convinta – continua Tomaselli – che l’unione del gruppo sarà un aspetto fondamentale che ci caratterizzerà durante la stagione. Il primo impatto con la dirigenza è stato positivo e oltre a Scavino con il quale ho avuto il mio primo contatto con il mondo PVT ho capito immediatamente che la dirigenza biancorossa è formata da persone per bene e che puntano soprattutto al lato umano e questo per me è fondamentale perchè ti permette di lavorare con serenità. La PVT Modica – conclude – fra l’altro è una società che vanta una certa esperienza a livello pallavolistico e quindi farne parte per me è una bella soddisfazione dopo averla affrontata da avversaria”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

4 + quattro =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.