Polizia di Stato e Polizia Locale di Modica. Arrestato cittadino del Bangladesh, denunciato minore per droga

0
2207

Negli scorsi giorni la Polizia di Stato, nell’ambito di una vasta operazione di contrasto allo spaccio delle sostanze stupefacenti nel centro storico di Modica, ha tratto in arresto un noto pregiudicato bengalese, M.R., di 23 anni, e residente a Modica, con precedenti per reati contro il patrimonio, contro la persona ed in materia di stupefacenti.
Nella stessa operazione sono state altresì controllate ed identificate 19 persone a vario titolo presenti nella zona citata.

L’attività di Polizia, svoltasi in Piazza Campailla ove era stata segnalata la presenza di giovani assuntori di sostanze stupefacenti, è scaturita a seguito di mirati controlli, sempre più capillari e orientati sul soggetto che si trovava sotto attenzione degli investigatori poiché già arrestato in passato per analoghi fatti. Il bengalese, nel momento stesso in cui si accorgeva della presenza della Polizia, repentinamente riponeva un involucro che stava per cedere ad altro soggetto, celandolo all’interno della tasca destra dei pantaloni, cercando poi inutilmente di allontanarsi dai luoghi. Immediatamente veniva bloccato e sottoposto a perquisizione personale, nel corso della quale veniva rinvenuto, proprio nella tasca destra dei pantaloni, un involucro in cellophane trasparente, contenente della sostanza stupefacente del tipo marijuana.
Il prosieguo dell’attività di indagine portava al rinvenimento nella tasca sinistra dei pantaloni del soggetto di un tritaerba a forma di tamburo per revolver e la somma di Euro 100,00; la perquisizione veniva estesa all’abitazione in uso portava al rinvenimento all’interno del comodino della camera da letto in cui lo stesso dormiva, di un involucro in cellophane trasparente contenente hashish del peso di grammi 3 oltre che di altro frammento della stessa sostanza del peso di 1,20 grammi.

Il soggetto, già in risalto agli onori della cronaca per fatti analoghi, veniva tratto in arresto la cui convalida è avvenuta in data di ieri.

Nella serata di mercoledi, personale del Commissariato di Modica unitamente ad ufficiali di P.G. del Comando di Polizia Municipale di Modica, davano inizio ad un’ operazione di Polizia approntando un discreto servizio di appostamento, con più pattuglie, nell’area circostante sia la Piazza Campailla che la Piazza Matteotti, ove recentemente veniva registrata una recrudescenza del fenomeno di consumo e spaccio di droghe leggere.
Dopo un breve lasso di tempo gli operatori avvistavano un giovane il quale, dopo avere percorso parte della citata via ritornava sui suoi passi e si soffermava prelevando chiaramente dall’indumento intimo un involucro in cellophane bianco, contenente sostanza vegetale verde che riversava in un altro involucro sempre in plastica di colore verde (in foto) con striature bianche.
Prontamente fermato, veniva sequestrata, a carico del minorenne italiano sostanza stupefacente, ammontante a qualche grammo, un bilancino e ritagli di plastica per il confezionamento di dosi.
Data la minore età del reo, anch’egli pregiudicato per analogo fatto, lo stesso veniva deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Catania per cessione di sostanza stupefacente.
L’acquirente della dose e consumatore è stato segnalato in Prefettura per violazione dell’art. 75 D.P.R. 309/90.
Nella stessa operazione la Polizia di Stato ha controllato ed identificato 26 persone, la maggior parte dei quali minorenni, alcuni abituali frequentatori della zona e soliti collaborare nelle attività di spaccio.
I continui controlli da parte della Polizia di Stato, che proseguiranno nei prossimi giorni, sono finalizzati alla prevenzione e repressione dei reati in genere e vengono incessantemente svolti sul territorio di Modica.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

10 + 10 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.