Il Blu Tennis Pozzallo vince e resta in testa al campionato regionale D2

0
825

Ancora un passo importante del Blu Tennis Pozzallo verso l’agognata promozione in serie D1. I ragazzi del presidente Giuseppe Donzella hanno ospitato nell’ottava giornata di serie D2 il Match Ball Siracusa. L’ incontro si presentava ostico a causa del forte vento che soffiava sui campi di Pozzallo ma i giocatori di casa guidati dal capitano Dario Mallia hanno sciorinato una prestazione attenta ed efficace comunque. Il primo a scendere in campo era Dario Mallia, 3.3, che affrontava il bravo Giuseppe Migneco, 3.4, l’inizio del match era lottato ma Mallia con attenzione ed un forte acume tattico si aggiudicava il match per 63 60 giocando un ottimo incontro. Nel secondo singolare era Alessandro Cannata, 3.4, che incontrava il siracusano Harry Sutherland, 3.5.: il giocatore di casa si dimostrava più regolare ed attento sui punti importanti non disegnando alcune discese a rete e faceva sua la posta in palio per 64 62. A seguire era Francesco Celestri, 3.5, che incontrava il 4.1 Daniele Tomasello dando vita ad un match più complicato e duro del previsto anche a causa delle non perfette condizioni fisiche del pozzallese. Tomasello dopo essere stato 4/1 sotto si aggiudicava in rimonta il primo set per 64 ma Celestri supportato dal pubblico di casa sugli spalti riusciva con grande esperienza a vincere agevolmente i restanti set per 63 e 62 dando la vittoria definitiva alla formazione pozzallese. Il doppio giocato a seguire era pura formalità e vedeva la coppia di casa Celestri-Mallia battere per 63 64 i siracusani Migneco-Sutherland. Ora nella penultima giornata di campionato si andrà a far visita al Tennis Club Caltagirone squadra che lotta per cercare di salvarsi e si dovrà fare molta attenzione ad ogni match con l’obiettivo di vincere e mettere un’altro tassello fondamentale verso la promozione. Intanto sui campi di Pozzallo sta per iniziare la trentesima prova di terza categoria del circuito regionale siciliano con tanti ottimi tennisti iscritti.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

dieci − 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.