Il neo ministro dell’Interno Matteo Salvini sarà oggi a Pozzallo

Il neo ministro dell’Interno Matteo Salvini sarà oggi a Pozzallo per un sopralluogo al Centro di primo soccorso e accoglienza – hotspot, ove ieri sera sono arrivati 158 migranti soccorsi dalla nave Acquarius di SosMediterranee.
L’unità navale – secondo quanto dichiarato da LoicGlavany, coordinatore dei soccorsi della organizzazione non governativa – può ospitare più di 500 persone ed è al momento l’unica nave Ong presente nell’area”.
La nave è arrivata alle 20,05. Lo sbarco è terminato alle 21,55. A bordo 158 persone di cui 103 uomini, 23 donne, 32 minori(28 maschi e 4 femmine).
Due donne in stato di gravidanza e due uomini con febbre alta sono stati ricoverati presso l’ospedale “Maggiore” di Modica. Bangladesh, Camerun, Guinea Conakry, Costa d’Avorio, Mali, Marocco, Senegal, Sudan le nazionalità di provenienza.
“La Sicilia – dice Salvini – è la nostra frontiera. Voglio migliorare gli accordi con i Paesi da cui arrivano migliaia di disperati per il bene nostro e loro”.
Dichiarazione soft, responsabile e moderata, ovviamentedistante mille miglia dalle minacce lanciate dal leaderdella Lega in campagna elettorale quando, da mani a sera, amava ripetere:”La prima cosa che farò, sarà quella di chiudere i porti!”
Un conto fare comizi, altra storia fare il ministro. Salvini “europeo” sa bene che l’immigrazione produce problemi a cascata. Che hanno profonde ripercussioni a valle e a monte. Ecco perché, oltre a salvare chi rischia di affogare, occorre soprattutto concentrarsi sul serio tentativo politico di bloccare i trafficanti di vite umane e i loro complici più o meno occulti.
Salvini è già stato a Pozzallo il 16 giugno 2014 in occasione della conferenza stampa (alla quale eravamo presenti) convocata nell’aula consiliare di Palazzo “La Pira” dal ministro dell’Interno del tempo Angelino Alfano. Salvini, in quella occasione, ha fatto una breve passeggiata lungo Corso Vittorio Veneto e, dopo avere sorbito un caffè in un bar del Centro, ha incontrato un gruppo di cittadini, fra cui alcuni giornalisti, in Piazza Municipio. Salvini e Alfano hanno anche scambiato qualche simpatica battuta mentre Alfano si accingeva a salire le scale del Palazzo di Città.
Quattro anni e mezzo dopo, Salvini arriva a Pozzallo da ministro dell’Interno, mentre Alfano non si è neanche candidato alle elezioni del 4 marzo scorso. C’est la vie!

guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
  • Condividi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
Riproduci video
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI