La cultura e la saggezza di Enzo Trantino affascina Modica

0
1757

Si è tenuta ieri a Modica presso l’Auditorium Floridia, la “ conferenza collettiva” con il “maestro”,politico ed avvocato catanese. Davanti ad una platea con molti spettatori, Enzo Trantino ha risposto alle domande dei presenti su argomenti quali cultura, istruzione, politica, filosofia, etica e religione. Un mix di cultura e saggezza che ha incantato i presenti. Oratore dalle doti uniche, con quel pizzico d’ironia sempre affiorante e pronta all’uso, con un linguaggio sempre consono ed appropriato, Enzo Trantino ha saputo tenere attaccati alle poltrone tutti gli intervenuti, sindaco Abbate in testa. Il primo cittadino, alle prese con feste religiose e campagna elettorale “nel vivo” ha voluto esser presente e portare il saluto della Città e dell’Amministrazione ad un personaggio di cui è impossibile elencare , per questione di tempo l’immenso curriculum vitae . Eletto per sette legislature consecutive ( dal 1972 al 2006), presidente quasi sempre di commissioni parlamentari delicate ed importanti ( fra cui la Giunta per le autorizzazioni a procedere), sottosegretario agli esteri, Enzo Trantino ha rappresentato sicuramente un punto di riferimento per molte generazioni siciliane e non. Principe indiscusso del Foro di Catania , è stato da sempre conosciuto dai tanti addetti ai lavori per le “famose arringhe” che sono state per anni anche oggetto di studio e confronto da parte dei giovani studenti e degli esordienti avvocati e non. Giornalista ed editorialista della “Sicilia”, Enzo Trantino ha sempre saputo tenere classicità e modernità nella stessa pariglia di cavalli eccellenti per guidare con zelo la complessa carrozza del sapere. I temi del confronto sono stati tanti ed analizzati con capacità analitica non comune. L’incontro, voluto ed organizzato da due giovani avvocati e collaboratrici dello studio Angelica Poidomani e Daniela Spadaro ha ottenuto un ottimo successo. Bisogna ammettere che anche il livello dell’uditorio era eccellente e lo si è potuto evincere dalle domande poste al “maestro” certamente sensate e quasi sempre nel tema della conferenza. A parte le citazioni continue di letteratura, filosofia e teologia, è apparso subito fuori dal comune la capacità di rispondere senza alcuna preclusione e senza mai alcuna difficoltà su qualsiasi tipo di domanda. Interessanti le trattazioni riguardanti l’istruzione dei giovani d’oggi, il rapporto con la scuola e le difficoltà d’approccio dei più giovani nel grande fiume in piena di internet e social vari. Nella parte finale della conferenza , toccando un tema inquietante e di grande impatto religioso ed etico come la “caducità del genere umano “ ed il rapporto con la morte, il grande oratore catanese, ricordando l’affetto a noi più caro , la mamma, è anche riuscito a commuoversi. Abbiamo raccolto in esclusiva per la nostra emittente radiofonica, un’intervista interessantissima di circa 15 minuti che invitiamo , per chi ne avesse voglia , ad ascoltare integralmente cliccando sul sottostante link. Un piccolo frame di un minuto potrà essere ascoltato in ogni caso anche durante il nostro radio giornale di oggi.

Ascolta L’intervista:

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sei + 13 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.