Resta in carcere l’uomo arrestato a Modica per tentato omicidio

0
1083

Resta in carcere il 49enne C.C., arrestato nella notte tra giovedì e venerdì scorsi dagli agenti del Commissariato e della polizia locale di Modica per tentato omicidio. L’uomo è comparso davanti al magistrato che non ha ritenuto sussistessero le condizioni della flagranza e, quindi, non ha convalidato. Il giudice ha, però, deciso di mantenerlo nel carcere di Ragusa.
A dare l’allarme era stato un abitante della zona, in Contrada Gisirotta, che aveva telefonato al vice comandante della polizia locale, Giorgio Ruta, il quale nonostante fuori servizio perchè in malattia, aveva immediatamente contattato il Commissariato e insieme avevano raggiunto il luogo, in una zona impervia. L’uomo arrivato a bordo della BMW del fratello, nonostante privo di patente, presso l’azienda agricola di famiglia, aveva impugnando un fucile ed aveva sparava repentinamente un colpo in direzione del vicino di casa, noncurante della presenza del fratello e della nipotina. Considerato che il primo colpo era andato a vuoto, C.C. estraeva dalla tasca una seconda cartuccia tentando di ricaricare l’arma con l’intenzione di esplodere un secondo colpo contro il suo vicino. Terrorizzati per quanto inaspettatamente accaduto, il destinatario del colpo esploso assieme al figlio trovavano riparo dietro alcuni mezzi agricoli, mentre il fratello di C.C. e la nipotina si rifugiavano in una stalla.
Gli Agenti intervenuti sul posto rintracciavano C.C. all’interno della propria abitazione il quale, seppur molto agitato, non opponeva resistenza all’arresto.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

3 + 12 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.