Amministrative a Ragusa. On. Minardo: “Sulla candidatura a sindaco di Ragusa accolto l’appello di Miccichè”

0
981

“L’appello rivoltomi dal coordinatore regionale del Partito, on. Gianfranco Miccichè, rispetto alla soluzione della candidatura a Sindaco di Ragusa, non può cadere nel vuoto, sia per l’autorevolezza della interlocuzione, sia per la stima ed amicizia che ci lega.
La accolgo con piacere ed autentico spirito di servizio anche per le sue parole sulla opportunità di riorganizzare il partito sul territorio ed in questa veste lavorerò da subito per ricercare unità e coesione all’interno della coalizione”. E’ la dichiarazione dell’on. Nino Minardo che interviene sulla situazione riguardante le prossime Amministrative a Ragusa.
“Una ricerca dell’unità che passa attraverso il sostegno al candidato sindaco che sta raccogliendo i maggiori consensi interni e che, soprattutto, ci consente di presentare all’elettorato una coalizione unita e coesa, pur nel rispetto di quanti desidereranno fare scelte diverse. Nessuno dovrà sentirsi escluso o bocciato, ma chiunque potrà essere parte di questo grande progetto democratico sia dal primo turno che nell’eventuale possibilità di un ballottaggio.
Ma oggi, come richiamato dall’on Miccichè, è il momento delle scelte per restituire a Ragusa un governo autorevole, serio e che assecondi la tradizione moderata della città. Per questa ragione da parte mia ci sarà il pieno sostegno al mio partito, rispettando quel principio di unità del partito invocato dal coordinatore regionale.
In questo senso invito tutti i miei amici a rispettare con coerenza l’indicazione che è frutto di una lunga e difficile sintesi; in particolare l’invito, già espresso dall’on. Miccichè, lo rivolgo a Salvo Mallia, amico e compagno di tante battaglie. La trasparenza e la generosità con la quale ha avviato il suo percorso di scelta è nota a tutti i ragusani, come sono note le sue capacità amministrative.
Penso di non fare torto a nessuno nel ritenere l’amico Mallia una delle risorse migliori da mettere a disposizione del nuovo sindaco, nella consapevolezza che la sintesi politica in qualsiasi coalizione si impone per risultare maggiormente credibili agli occhi di un elettorato che non perdonerebbe divisioni e lacerazioni interne a Forza Italia e nella coalizione.
Per questa ragione anch’io mi associo all’appello di Miccichè e lo rivolgo a tutti i miei amici e sostenitori ragusani: qualsiasi scelta diversa si muove in un perimetro legittimo ma diverso, che non ci è mai appartenuto e che violerebbe quella unità che abbiamo da sempre ricercato con coerenza e determinazione”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

12 − tre =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.