Amministrative a Modica, l’Alternativa si sgonfia. Garaffa passa con Forza Italia

19
2509

Roberto Garaffa, presidente del consiglio comunale di Modica, non correrà nemmeno con le liste di Salvatore Poidomani. Il progetto L’Alternativa, partito con intenzioni bellicose e con lo stesso Garaffa candidato a sindaco, cambia ancora. Dopo avere fatto il passo indietro, la seconda carica istituzionale di Modica, aveva deciso di sostenere l’altro candidato a sindaco, Poidomani, per l’appunto, avversario numero uno dell’attuale sindaco, Ignazio Abbate. Evidentemente la storia non era finita: Garaffa cambia ancora e transita in Forza Italia come consigliere comunale, a sostegno del veterinario Gabriele Amore, esponente della Lega. “L’importante è contrastare Abbate – ha sempre detto Garaffa -. Passato da destra a sinistra e nuovamente a destra, il presidente della civica assise approda ora nelle liste di Forza Italia, cosa più logica dal momento che l’Alternativa aveva tra i promotori Pinuccio Lavima, segretario provinciale dell’UdC, che questi è sempre stato il braccio destro dell’on. Orazio Ragusa, quest’ultimo eletto nei mesi scorsi proprio col Partito che a Modica fa capo all’On. Nino Minardo.
Ricomincio da tre…come se nulla fosse successo!

La redazione di Radio R.T.M. non è responsabile di quanto espresso nei commenti. Il lettore che decide di commentare una notizia si assume la totale responsabilità di quanto scritto. In caso di controversie Radio R.T.M. comunicherà all'autorità giudiziaria che ne facesse richiesta, tutti i parametri di rete degli autori dei commenti.

19 Commenti

  1. Ma Garaffa non è la stessa persona presente all apertura della campagna elettorale dell avvocato Poidomani dove intervenendo pubblicamente ne condivideva il programma ? Non sono più perplesso , schifato si .

  2. Altri cinque anni di indennità o come assessore o come presidente del consiglio e ritorna da abbate. E dire che l’appello che aveva fatto mi aveva convinto ora sono confuso come faccio per votarlo mi tocca inseguirlo

  3. All’offerta di forza italia io aggiungo 3 gallina 2 caciotte e 12 uova…..e mi voglio rovinare anche una cassetta di pomodori…..

  4. Il caro Garaffa, vedendosi perso (e perdente) un po’ dappertutto ha preferito invertire la rotta per l’ennesima volta in poco più di qualche mese.
    Sedotti ed abbandonati a sinistra..sono passati da una potenziale ammucchiata anti-gnazzio ad un più verosimile “eravamo quattro amici al bar” (e alla latteria, di questi tempi, se ne vedono parecchi).

  5. Siamo rimasti in tre, tre somari e tre briganti, sulla strada longa longa di Girgenti…..

  6. Per capire il personaggio sono andato a vedere la sua pagina su FB, scopro che il lavoro svolto è quello di : Presidente del consiglio comunale di Modica . Io da ingenuo pensavo che la politica fosse innanzi tutto passione ,impegno civile , disponibilità . Evidentemente mi sbagliavo . Forse .

  7. Poi ci si lamenta perchè la gente si allontana dalla politica. Oramai non c’è più etica e non c’è più vergogna.

  8. Come ho gia’ detto,la politica non è scienza,e la politica partitica,alla fine si riduce in numeri. Roberto Garaffa ha sbagliato non una volta,ma tre volte,naturalmente,questa è una mia opinione soggettiva.Il primo sbaglio,e’ stato quando ha costituito una lista civica,poiche’ è evidente, che al suo seguito non c’erano persone di spessore,quindi,una eventuale lista debole,sui 1200-1500 voti,che non sarebbe riuscita a prendere nemmeno un consigliere,di conseguenza, nemmeno a parlarne,di andare al ballottaggio con Abbate.Secondo errore,che mentre da una parte era giusto confluire nella lista di Poidomani,x la sua bramosia di combattere Abbate,essendo Poidomani l’avversario piu’ titolato,dall’altra parte,ha fatto l’errore di pretendere la vice sindacatura ,pretesa troppo onerosa,poiche’,giustamente questa, sarebbe,ed è stata rivendicata dal PD,partito piu’ importante a sostenere Poidomani,ed anche,perche’,la Castello,forte della sua affermazione alle regionali,e disponibile a fare un passo indietro x la sindacatura,è giusto,che Poidomani prendesse l’impegno con questi.Terzo errore,la confluenza in Forza Italia,partito che mira a superare i 3000 voti,ma,anche se arrivasse a 4000 voti,scatterebbero 2 seggi,e solamente con tantissima fortuna,ne potrebbero scattare 3,ma,forza italia ha gia’ schierato 3 candidati fortissimi,l’ing.Cerruto,il quale ha gia’ dimostrato in altre consultazioni di aver un bagaglio elettorale di 400-500 voti,e con lui si è schierato l’ex sen.Minardo, insieme ad altri professionisti,l’uscente Cavallino,il quale anche lui ha una base di 450 voti,e gode della simpatia dell’on.Nino Minardo,ed infine Mommo Carpintieri,il quale nelle amministrative è sempre arrivato primo,o secondo,ed ora forte dell’appoggio dell’on.Ragusa,il quale sa’ benissimo che la sua elezione di qualche mese fa,è avvenuta anche dell’appoggio di Mommo C. Malgrado,qualche consigliere di Garaffa,sbagliando,spera in un aiuto dell’on. Ragusa.Quindi,la mia opinione personale,è che Roberto Garaffa,si è autoannientato da solo.

  9. @realista, condivido totalmente la sua analisi che mi conferma oltre la acclarata scarsa affidabilità politica di Garaffa anche la sua ( di Garaffa ) miope visione delle dinamiche elettorali . E pensare che potevo anche votarlo visto che nel suo vorticoso gioco dell oca si era fermato nello schieramento che andrò a votare . Lo ringrazio per lo scampato pericolo !

  10. La politica non è scienza? Caspita, ma alla facoltà di scienze politiche hanno sbagliato tutto! REALISTA, secondo mè devi fare un appello, devi invitare gli studenti a non comprare il libro di scienza della politica e a non frequentare il corso, è tutto sbagliato.

  11. Che peccato non rivederlo in consiglio modica ha perso un politico di peso sarà difficile dimenticarlo. Quante battaglie ha fatto peccato non ne abbia azzeccata una Io piango per la dipartita

  12. purtroppo Abbate sarà rieletto Sindaco perche la politica a Modica è tutta una farsa, compromessa e assente. Non si pensa al bene della città ma agli interessi propri. Forza Italia che a Modica non presenta un canditato Sindaco la lettura è semplice che anche un bambino capisce. Due giorni prima delle elezioni il Sindaco della lega sarà “VENDUTO” in favore di ABBATE. E’ la lettura di questi anni di amministrazione Abbate con Forza Italia alias Quartarella. Mi riferisco alla posizione di Forza Italia e del suo rappresentante a Modica. Ma è anche giusto, Abbate che ha rovinato Modica finanziariamente sè ne dovrà (sucarsi) le conseguente. Lo aspettano DISSESTO ECONOMICO, un Ente allo sfascio, Uffici inesistenti. e tanto altro ancora. Ma il punto più importante e che lo aspettano soprattutto Corte dei Conti e Procura. Il tutto è alle porte.

  13. @elettore ha semplicemente espresso quello che accadrà a Modica nei prossimi sei mesi, poi andremo a bussare nelle case dei venduti e dei distruttori della città a chiedere conto e ragione (almeno quelli che non saranno trasferiti in altri lidi)!

  14. Abbate e’ un buon sindaco,siete sempre con la lingua avvelenata perche’ non potreste prendere i voti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome