ForteLibro a Modica. Cala il sipario sull’evento. Vince il libro e il suo messaggio. Ficili: ”Una libreria dinamica aperta a tutti”

“Possiamo affermare che anche Modica ha il suo festival letterario. Certo c’è l’esigenza di crescere, mettere a punto tante cose e l’esperienza ci sarà di aiuto per valutare su ciò che dobbiamo migliorare.
Forte Libro Festival è due cose insieme ovvero incontri con gli scrittori ma anche una fiera del libro. Nei fatti si tratta di una grande, aperta libreria dinamica fatta di opere e di autori aperta a tutti.”
E’ questa il commento di Piera Ficili, amministratrice di Mondadori Book Store di Modica alla chiusura della seconda edizione di Forte Libro Festival che ha ospitato diciannove autori; undici tra giornalisti e intellettuali impegnati nelle conversazioni con gli scrittori. E poi ancora nell’Isola dei Libri presenti quindici editori siciliani, sistemati in appositi spazi e quattro librerie.
Intensa l’attività di confronto e di dialogo tra gli autori siciliani e presentatori dei libri nell’area riservata agli incontri nei tre giorni del festival dove si sono svolte sedici presentazioni.
Vivaci e partecipati dai bambini i laboratori di scrittura e di lettura nel corner dedicato all’Isola dei Ragazzi. Esercizi di pratica e d’immaginazione su racconti da parte di docenti specializzati del settore e che ha visto la partecipazione di numerosi bambini della città.
Forte Libro festival ha portato gli autori nelle scuole: Nadia Terranova, giornalista e scrittrice di racconti per ragazzi si è intrattenuta all’Istituto “Giovanni Falcone” e successivamente nel plesso Santa Marta. Alessio Giannone in arte Pinuccio, l’inviato di Striscia la Notizia ha illustrato il suo “Trump advisor: Donald e Pinuccio in viaggio per il Sud d’Italia”. Una storia esilarante che ha coinvolto in maniera attiva gli studenti dell’Istituto Tecnico “Archimede” .
Il festival ha anche riservato una sessione dei lavori ai due Nobel siciliani, Salvatore Quasimodo e Luigi Pirandello con recita di poesie e un filmato di Raitecke sul poeta nato a Modica.
“ Quando si parla di cultura- commenta Marco Sammito addetto stampa e gestore dell’organizzazione generale dell’evento- il risultato è sempre e comunque positivo.
Crediamo di avere determinato tutte le condizioni, a cominciare dal gradimento del pubblico e degli operatori dell’informazione, per potere insistere su questo percorso migliorando aspetti che vanno organizzati e promossi meglio pur mantenendo integro il contenitore di Forte Libro Festival.
Registriamo una reazione positiva del tessuto ricettivo, imprenditoriale e istituzionale della città che ringraziamo di vero cuore e che ha sostenuto l’evento convinto che Modica può e deve consolidare la vocazione ad un turismo culturale che è una delle chiavi di sviluppo socio economico della città. Bisogna crederci e continuare su questa strada, ognuno per la propria parte”.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI