Corfilac Ragusa, Migliore (Lab 2.0): “Da anni chiediamo il rinnovo dello statuto, nuovo cda proceda”

0
838

“Il destino del Consorzio di Ricerca Filiera Lattiero Casearia, delle sue attività e dei lavoratori, non dipende da tecnicismi o tatticismi in seno al suo consiglio di amministrazione, ma dall’effettivo interesse dei soci di valorizzare questa realtà importantissima non solo per la provincia di Ragusa, ma per l’intera Sicilia”. Lo dichiara il candidato sindaco di Ragusa Sonia Migliore, portavoce del Lab 2.0.
“E’ necessario che i soci, a prescindere da chi sia in questo momento il presidente – spiega – procedano rapidamente al rinnovo dello statuto adeguandolo alle normative attuali. Da parte della Regione e dall’Assessorato competente, con la scelta di prorogare di un anno la vita dell’Ente, è arrivato un segnale decisivo che rassicura sulle intenzioni di far continuare il lavoro del Consorzio, dando anche un po’ di fiducia ai dipendenti. Noi del Laboratorio politico 2.0 da quasi due anni chiediamo che i consorziati provvedano a questo adempimento perché senza l’adeguamento dello statuto e agendo per impedirlo o creando solo sterili polemiche si arriverà di certo alla chiusura di questa esperienza. La normativa è chiara: la presidenza degli enti finanziati dalla Regione spetta alla Regione stessa e forse è un bene che già sia stato eletto proprio un suo esponente a presiedere il Corfilac”.
“Sostenere che la presidenza debba andare all’Università di Catania e proporre battaglie giudiziarie in tal senso – conclude Migliore – vuol dire solo voler agire contro la legge e avere voglia di creare problemi in un ambito che, invece, ha necessità di certezze”.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

8 + 3 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.