Comiso, anziano rischia di annegare in piscina. Salvato da una donna

0
971

Un anziano ieri mattina ha rischiato di annegare e solo la prontezza di una donna, Barbara Selmi, lo ha strappato alla morte. E’ avvenuto all’interno della Piscina del Sole di Comiso, struttura comunale a gestione privata.
“Ero in vasca e stavo nuotando – spiega la donna – quando mi sono accorta della presenza di una massa scura sul fondo della piscina. Gridato chiedendo aiuto e contemporaneamente mi sono immersa perché mi sono resa conto che si trattava di una persona ed in particolare di un anziano che conosco poichè frequentiamo la stessa struttura. Sapevo che per sua abitudine, non sapendo nuotare, non andava ma sott’acqua, per questo indossa sempre la cintura salvagente, tranne ieri che non l’aveva».
La Selmi è riuscita a recuperare l’anziano e a riportarlo in superficie ma non arrivava alcun aiuto. E’ riuscita ad aggrapparsi ai galleggianti che separano le corsie tenendo la testa dell’uomo fuori dall’acqua per rifiatare. «Ero stremata – racconta – ho chiesto nuovamente aiuto, ed intanto qualcuno era arrivato fino a bordo vasca. Sono riuscita ad arrivare verso queste persone, caricando fino a bordo vasca anche il peso dell’uomo. E finalmente qualcuno mi ha dato una mano ad issarlo dall’acqua»”.
L’anziano, trasferito in ambulanza all’Ospedale Guzzardi di Vittoria, ora sta bene.

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci un commento
Inserisci il tuo nome

sette + 17 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.