Cerca
Close this search box.

Contributi manifestazioni regionali. Sei in provincia di Ragusa

Tempo di lettura: 2 minuti

Sono ben 239 i comuni siciliani beneficiari dei contributi relativi alla seconda semestralità circa gli aiuti che la Regione, tramite l’Assessorato alle Autonomie Locali retto dall’Onorevole Andrea Messina, concede per iniziative e attività di carattere sociale, economico e culturale volti alla valorizzazione del territorio richiedente. Per il secondo anno consecutivo, dunque, il Disegno di Legge presentato dall’Onorevole Ignazio Abbate e dal collega di partito On.Carmelo Pace, continua a dare i propri frutti consentendo lo svolgimento di centinaia di manifestazioni che da qui ai prossimi mesi coinvolgeranno un po’ tutto il territorio siciliano. I 239 progetti scelti rispondo tutti a indubbi criteri di radicamento territoriale dell’iniziativa, di comprovata esperienza dei soggetti coinvolti, di valenza sociale, di valorizzazione delle tradizioni locali e di promozione delle politiche giovanili e di immigrazione. Tra le iniziative ammesse a finanziamento, 6 si svolgeranno in provincia di Ragusa, sommandosi alle altre gia oggetto di finanziamento con la prima semestralità. Per la precisione a S.Croce Camerina (Programma Estivo), Giarratana (Fiera del Bestiame), Monterosso (Feste Patronali di Settembre), Scicli (Trofeo del Mare), Ispica (Programma Estivo) e Vittoria (Carretto Folk Fest). “Continuiamo a raccogliere i frutti del lavoro svolto – commenta l’Onorevole Abbate – visto che anche quest’anno tante piccole somme sono stata destinate ad iniziative di valorizzazione del territorio regionale. Tutte le province saranno interessate da questi aiuti che consentiranno lo svolgimento di manifestazioni radicate nel territorio e capaci di ottenere un grande richiamo di pubblico. Il che, naturalmente, genera economia per la città che le ospita. Per rimanere nel territorio ibleo, per esempio, penso al ricco programma dell’estate di Ispica e di S.Croce Camerina. O alla valorizzazione delle tradizioni come il Festival del Carretto Siciliano a Vittoria o il mercato del bestiame a Giarratana. Feste religiose come quelle settembrine a Monterosso Almo o laiche come il Trofeo del Mare a Scicli. Insomma un po’ tutti gli ambiti sono stati toccati dando respiro a territori dalle grandissime potenzialità turistiche. Quando l’anno scorso proponemmo questa legge il nostro obiettivo era proprio questo ed oggi, posso affermare, che i risultati sono sotto gli occhi di tutti”.

540277
© Riproduzione riservata

16 commenti su “Contributi manifestazioni regionali. Sei in provincia di Ragusa”

  1. Ciò significa che la gente potrà godere di feste di manifestazioni, cose molto gradite visto la grande partecipazione, inoltre sono formidabili volani per l’Economia locale che ne beneficia , con i contributi regionali tutte queste attività si potranno fare meglio, avendo più mezzi a disposizione, bene .

    3
    14
  2. non capisco il perche’ la manifestazione de”IL TROFEO DEL MARE”non viene fatto a pozzallo manifestazione che si addice alla sua naturale posizione e sviluppo marittimo,invece di farla in un comune che di marittimo non ha niente….chiedo per un amico

    3
    2
  3. Giorgio Caruso

    Il territorio di Scicli è quello con la maggiore lunghezza delle coste ed ha ben 4 centri urbani marini: Sampieri, Cava d’Aliga, Donnalucata e Bruca. Come si fa a dire che di marittimo non ha niente? Pippo dove vivi?… forse a Pozzallo?

    4
    2
  4. Non troviamo più commenti di Gino, Vincenzo, Drugo e forse anche Anonimus. Quanta nostalgia

    4
    1
  5. la nuova amministrazione Marino di Scicli sta facendo molto bene per le borgate marinare: ritengo che Scicli meriti il trofeo del mare più di Pozzallo, bloccata da anni di lavori infiniti al lungomare Raganzino.
    A Cava d’Aliga stanno finalmente ristrutturando il rudere della scogliera, pericolante da almeno 40 anni e un obbrobrio alla vista.
    Sampieri e Donnalucata borghi marinari antichi almeno quanto Pozzallo. E poi Pozzallo ha sempre la sagra del pesce, o semplicemente Ammatuna non è abbastanza in linea con l’onorevole nella foto.
    Contento Giulio?

    6
    1
  6. La notizia più bella è che stanno finalmente ristrutturando il rudere della scogliera di Cava D’Aliga, ma sappiamo quando è previsto il completamento? Una bella piazza no?
    Se occorresse al Sindaco Marino, qua a Modica abbiamo progettisti di piazze “ra scuppul..ta” e possiamo tranquillamente prestaglieli, pazienza per i soldi occorrenti, faranno un finanziamento.
    Oops, dimenticavo, nel pacchetto è compreso anche un gruppo di “adoratori” aggratis di piazze e cose belle… hanno cambiato Modica da così a così…

  7. Grazie, Tonino: ogni tanto però vedi di cazzeggiare un po’ anche tu. Troppu seriu fa dannu

    3
    2
  8. sarebbe stato bello abbattere il rudere e lasciare il promontorio com’era prima di costruirci sopra, ma se nessuno ha mai avuto l’ardire di prendere questa iniziativa (mettersi contro la proprietà) un motivo ci sarà.
    Tra il rudere e la rotonda sul mare, dovendo scegliere, meglio la seconda. Anonimo (mascaratu) sei un birbaccione, non serve la piazzetta lì .
    Però apprezzo la sottile ironia

  9. Volevo evidenziare che, ciò che è stato divulgato dalla stampa a proposito della realizzazione della nuova piazza Mediterraneo di Marina di Modica non ha trovato riscontro. La giornalista spiegava che i 50 posti macchina persi per la realizzazione di piazza Mediterraneo sarebbero stati sostituiti da ben 200 o forse più in un famigerato parcheggio… Io oggi sono andato alla ricerca di questo parcheggio… ebbene, è il solito parcheggio sterrato esistente da un decennio alle spalle dell’auditorium, nient’altro. Poi si parlava di tanti stralli (nomi altisonanti ma inutili) nelle stradine di Marina. Ora siamo il parcheggio che tutti questi posti macchina esistevano già, da sempre… e poi, i parcheggi persi erano molto più di 50… per correttezza. Alla fine sono andato a Sampieri, pazienza, le persone semplici non ci danniamo, ma comprendiamo bene gli imbrogli. Mi resta da andare a vedere l’altro famigerato parcheggio vicino alla chiesa, ma è distante e devo andarci di proposito. Indagheremo ancora, con serenità. Marina di Modica è ormai invivibile.

  10. @Giulio
    Anch’io ho fatto la stessa cosa e non mi sono affatto meravigliato d’aver trovato a Sampieri tanti altri modicani !
    Hai ragione, Marina di Modica è ormai invivibile, soltanto ottusi amministratori non si accorgono dello sfacelo che è stato creato e insistono nel difendere la scelta progettuale della piazzetta, fuori da ogni logica e abitudini dei modicani.

  11. Tutti sanno tutto, tutti si rendono conto di tutto, tutti capiscono che Marina di Modica l’hanno resa invivibile, ma tutti, compreso l’attuale Sindaco e i picciriddi (assessori) devono ubbidire al monarca di Frigintini;
    Vergognoso vedere come il monarca di Frigintini ha rilasciato una intervista ad una emittente locale OSCURANDO del tutto la attuale Sindaca sulla piazzetta di Marina di Modica, Maria Monisteri, svegliati, sei diventata ormai indifendibile, visto come assecondi e collabori ancora con il monarca di Frigintini che ha distrutto Modica; Sperando in Sigfrido Ranucci

  12. Tonino Spinello

    Giulio,
    Per evitare di crearmi affanni e dolori di pancia per trovare un parcheggio, io preferisco la Spiaggetta dove trovo sempre parcheggio e tranquillità. E come dice Lei che va a Sampieri in quanto persona semplice, io vado alla Spiaggetta in quanto faccio parte della plebe.
    Alla fine il mare è bello ovunque, specie nei posti cosiddetti di seconda scelta in quanto non ci è arrivata la civiltà. Cioè pagare per un posto in spiaggia, stare stipati uno accanto all’altro, limitare i decibel della tua bocca ed esserne contento pure.

    4
    1
  13. Giulio, tutto giusto quello che lei scrive, ma mi spiega perchè io dovrei pagare tasse e tributi comunali a Modica se non posso usufruire delle nostre spiagge e dovrei andare nelle spiaggette e nei lidi di altri comuni, mi spieghi, lei che è una persona semplice e serena. Grazie

    1
    3
  14. Forse occorre mettere una tassa aggiuntiva a tutti i residenti stagionali di Marina di Modica e detrarla a coloro che non vi risiedono, sarebbe la cosa più corretta da fare.
    Chi usufruisce paga e chi non usufruisce no. Se entriamo in un bar paghiamo ciò di cui usufruiamo e consumiamo, o no?

    2
    4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top