Cerca
Close this search box.

La Questura iblea saluta il Commissario Capo, la modicana Rosa Cappello

Tempo di lettura: 2 minuti

La Questura di Ragusa saluta il Commissario Capo “Rosa Cappello”, che ha raggiunto il traguardo della pensione e che ha lasciato il servizio dopo “numerosissimi anni” passati nella famiglia della Polizia di Stato, da ultimo come Funzionario addetto al delicatissimo Ufficio di Gabinetto, cuore nevralgico della Questura.

Modicana, il Commissario Capo Cappello ha iniziato la sua carriera nel lontano 1990 quando è entrata a far parte della Polizia di Stato come Ispettore, arrivando a Ragusa e ricoprendo l’incarico di Coordinatrice della Centrale Operativa .
Nel 1994 chiede di essere ammessa a frequentare il corso come specialista della Polizia Scientifica, che supera brillantemente ed alla fine viene assegnata in questo capoluogo come Responsabile del Gabinetto Provinciale di Polizia Scientifica della Questura di Ragusa.
Lasciando onorevolmente il posto ad altri “colleghi”, nel 2001 è andata a prestare serizio presso il Commissariato di P.S. di Modica, dove è transitata nei ruoli dei Funzionari e li è rimasta fino al 2018, per poi tornare di nuovo a Ragusa per prestare servizio all’Ufficio di Gabinetto in modo esemplare fino al giorno della pensione.

E’ stato un momento delicato e di grande commozione ed il Questore della Provincia di Ragusa dr. Vincenzo Trombadore, nel discorso di commiato, ha ricordato l’attaccamento al dovere di Rosa Cappello, conosciuta dagli amici come “Rosanna”, stimata da tutti i colleghi, sia come persona, che come poliziotta, che non si è mai tirata indietro davanti ad un servizio o ad un’attività improvvisa, non facendo mai mancare la sua collaborazione e disponibilità tra tutti i colleghi ed in particolar modo all’Ufficio di Gabinetto il cui apporto nella quotidiana attività di coordinamento provinciale ha permesso lo svolgersi di tutti i servizi in modo esemplare, grazie anche alle competenze acquisite sul campo in tanti anni di lavoro.

Tantissimi i colleghi presenti alcuni dei quali hanno ricordato alcuni episodi dei tanti anni passati insieme in questa provincia, sottolineando l’importanza dell’amicizia e dell’affetto che si viene a creare tra colleghi, rapporti che vanno oltre l’ordinario servizio.

Durante l’intensa cerimonia, il Questore ha rivolto sentite parole di gratitudine per aver dedicato la sua vita al servizio dello Stato e della collettività, operando nella quotidiana affermazione dei principi della legalità, nella ferma convinzione che anche da pensionata la sua mission di poliziotta continuerà anche sotto altre vesti.

A conclusione dell’incontro il Questore di Ragusa ha raccomandato “a Rosanna” di ringraziare i suoi familiari a nome della Polizia di Stato per aver compreso e condiviso, negli anni, gli impegni affrontati dalla “collega”, augurando ogni bene a tutti, all’insegna sempre dei principi morali che stanno a fondamento della Polizia di Stato.

Alla “sempre collega” Rosa Cappello vanno in migliori auguri di una splendida pensione da tutta la Questura di Ragusa.

538854
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top