Cerca
Close this search box.

Argentina. I giudici federali esortano Milei a liberare le derrate alimentari accantonate

Tempo di lettura: 2 minuti

Nel bel mezzo di una crisi alimentare, la Seconda Camera del Tribunale Federale argentino ha confermato oggi l’ordine emesso da un giudice al governo di Javier Milei di riferire sulle grandi quantità di cibo immagazzinato che l’Esecutivo conserva e non avrebbe consegnato alle mense dei poveri o alle aree picnic popolari, auspicando la  sua distribuzione nel più breve tempo possibile. I giudici federali Martín Irurzun, Eduardo Farah e Roberto Boico hanno ribadito l’ordine emesso dal giudice federale Sebastián Casanello affinché il Ministero del Capitale Umano consegni le 5,9 tonnellate di cibo stoccate a Villa Martelli (a nord di Buenos Aires) e a Tafí Viejo (provincia di Tucumán), che comprende prodotti in scadenza. Hanno insistito sul fatto che, se la loro sentenza non sarà rispettata, il ministero incorrerà nel reato di disobbedienza a un ordine del tribunale. La notizia che il governo di Mile trattenga questo cibo è stato scoperto attraverso un’inchiesta giornalistica, dopo la quale il leader sociale Juan Grabois ha denunciato Capital Humano per aver trattenuto cibo essennziale nel mezzo di una grave crisi alimentare, violando così il diritto al cibo di milioni di persone. Nell’appellarsi alla sentenza Casanello, la ministra Pettovello ha affermato che la decisione di Casanello costituisce un’indebita ingerenza della giustizia in settori che non sono di sua competenza, ma di un altro ramo del governo. Durante l’udienza per trattare l’appello, i giudici hanno comunicato che le politiche dello Stato in materia di sicurezza alimentare non sono in discussione, che ci sia stata o meno un’azione illegale da parte dei funzionari del Milei che abbiano aggravato la situazione catastrofica in cui si trovano milioni di argentini.

538261
© Riproduzione riservata

2 commenti su “Argentina. I giudici federali esortano Milei a liberare le derrate alimentari accantonate”

  1. Tonino Spinello

    Che Milei fosse un “galantuomo” è risaputo!
    Alla fine è un altro colorito personaggio che governa una Nazione. Nel democratico occidente sono frequenti queste cose, se non peggio!
    Non per niente è un altro figlio della democratica America.

  2. Tempo al tempo .
    La sinistra più becera ha ridotto alla fame un grande paese .
    Se Milei riuscirà a governare, almeno 8/10 anni avremo una nuova nazione benestante .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top