Cerca
Close this search box.

Importunava una donna. Arresti domiciliari per un modicano

Tempo di lettura: 2 minuti

Agenti del  Commissariato  di Modica, hanno dato esecuzione ad un’ordinanza cautelare che ha imposto gli arresti domiciliari ad un modicano di cinquantuno anni, accusato di aver posto in essere atti persecutori nei confronti di una donna, violando anche la misura, già gravante sullo stesso, del divieto di avvicinamento e di comunicazione con la persona offesa.

La donna aveva già sporto denuncia per minacce e per le avances non ricambiate ricevute tramite i social.

Tale situazione aveva costretto la vittima a cambiare abitudini di vita ed a presentare altre denunce per il reiterarsi delle attenzioni morbose del cinquantunenne il quale non aveva esitato a pedinarla ed importunarla in più episodi, alcuni dei quali, anche innanzi ad altre persone.

La polizia di Modica, in ragione di ciò, aveva  avviato mirate attività di indagine a seguito di cui l’Autorità Giudiziaria aveva emesso la misura cautelare del divieto di avvicinamento.

Il suddetto divieto di avvicinamento, però, non ha fermato l’uomo che ha continuato reiteratamente a pedinare ed a minacciare la donna.

Questa volta le ulteriori indagini svolte   hanno delineato un preciso quadro probatorio da cui è conseguita l’emissione da parte della competente Autorità Giudiziaria della misura cautelare degli arresti domiciliari.

532063
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top