Cerca
Close this search box.

Ragusa. Rilevamento letture contatori idrici a cura Iblea Acque

Tempo di lettura: 2 minuti

La Società in House Iblea Acque Spa, attuale gestore del Servizio Idrico Integrato del Comune di Ragusa, comunica che a partire dal 6 novembre 2023, è stata avviata in ciascun Comune della Provincia, da parte delle società aggiudicatarie del Servizio di lettura dei misuratori idrici, l’attività di rilevamento dei consumi effettivi a fine esercizio 2023 (per la durata di circa 40 giorni), mediante personale appositamente incaricato e munito di cartellini identificativi.

È obbligo degli utenti consentire e facilitare loro l’accesso ai misuratori per effettuare la rilevazione. Per quanto riguarda i misuratori ubicati in posti non, o parzialmente accessibili, dopo il primo tentativo di raccolta dei dati fallito, sarà lasciato un avviso cartaceo che indicherà il recapito telefonico del personale da contattare per effettuare la lettura del misuratore idrico. Contestualmente sarà lasciato anche apposito cartoncino con tutti i riferimenti del contatore per comunicare l’autolettura. In questo caso è necessario allegare la foto dello stesso, e trasmetterlo mediante una delle seguenti modalità:

  • email: info@iblea-acque.it
  • posta elettronica certificata: iblea.acque@pec.it
  • apposita applicazione “K-Reader” per smartphone,
  • spedendola a mezzo posta ordinaria presso la Sede operativa di Ragusa di Iblea Acque Spa all’indirizzo: Centro Direzionale ASI, Piazzale Cesare Zipelli.

Per ogni altro ed eventuale chiarimento si rimanda al comunicato ufficiale pubblicato nel sito della Società in House Iblea Acque spa al link:

https://www.iblea-acque.it/novita/avviso-oggetto-affidamento-del-sevizio-di-rilevamento-delle-letture-dei-misuratori-idrici-per-misurarne-i-consumi-effettivi-a-fine-anno-2023/

521504
© Riproduzione riservata

2 commenti su “Ragusa. Rilevamento letture contatori idrici a cura Iblea Acque”

  1. ma non era tutto bloccato…..per una denuncia fatta da un consigliere comunale di ragusa, chiedo per un amico

  2. Finalmente! Ora non ci saranno più scuse per gli evasori, né per chi crea panico parlando di “bollette pazze”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top