Cerca
Close this search box.

Calcio, Promozione. Anche il Megara s’inchina al Frigintini

Tempo di lettura: 2 minuti

FRIGINTINI                          3

MEGARA 1908                     2

Frigintini: Ruffino, Assenza (81’ Rosa), Iozzia, Buscema, Pianese(32’ Blandino), Wally, Sangiorgio (90’ Avola), Fusca, Drago, Noukri, Giurdanella (87 Colombo). All. Samuele Buoncompagni

Megara 1908: Di Filippo, A. Carcagnolo, Amara, Busso, Luce, C. Carpinteri, Palazzolo, La Ferla, Aiello, Fichera (82’ Leoncini), A. Carpinteri. All. Saro Monaca

Arbitro: Giovanni Venuto Sez. Aia Messina; Assistenti: Giuseppe Calarese e Francesco Rao Sez. Aia Messina

Reti: 5 Buscema (rigore); 9’,13’ Drago; 29’ La Ferla; 45’ Palazzolo (rigore)

Il Frigintini Città di Modica si impone per 3 reti a 2 contro il forte Megara al “Vincenzo Barone”. Grande dell’undici della frazione agricola.  Le reti Frigintinesi sono  state realizzate da Buscema, su rigore, e doppietta di Drago. Per il Megara hanno segnato La Ferla  e Palazzolo(rigore). Tutte le reti sono state messe a segno nel corso del primo tempo.

La cronaca

Un gol di Damiano Buscema dopo 5’ di gioco su calcio di rigore (fallo sullo stesso calciatore) e due reti di Simone Drago (che festeggia così il compleanno) al 9’ e al 13’ spianano la strada per il quinto successo consecutivo per Frigintini calcio Città di Modica, ottenuto sul Megara 1908 in questo inizio di stagione che confermano la formazione rossoblù in testa alla classifica del girone D del campionato di Promozione in compagnia del Città di Vittoria. Un risultato che sta «stretto» alla formazione di Samuele Buoncompagni che avrebbero potuto ottenere altre due realizzazioni al 18’ con Sangiorgio e al 27’ con un salvataggio in extremis della difesa ospite su azione insistita del Frigintini. Invece, sono stati gli ospiti al 29’ a trovare lo spiraglio per realizzare il gol del 3-1 con La Ferla. Da questo momento i rossoblù perdono un po’ di concentrazione e gli ospiti con lunghi lanci tentano di sorprendere la difesa rossoblù; che al 32’ perde l’apporto del capitano Gigi Pianese costretto ad uscire per problemi fisici. Gigi Pianese in campo nonostante fosse arrivato da Napoli nella tarda serata di sabato dove si era recato per la scomparsa di suo fratello. Per tornare alla gara, il Megara tenta con più insistenza di entrare nell’area di rigore del Frigintini e proprio in chiusura trova un calcio di rigore per una trattenuta di Blandino ai danni di Aiello. Rigore trasformato da Palazzolo nonostante Graziano Ruffino (il giovane portiere under scelto per questa delicata gara) avesse intuito la traiettoria del pallone ma non è riuscito a deviarlo in calcio d’angolo. I primi 45’ si chiudono con il risultato di 3-2. Al rientro in campo i rossoblù locali sembrano più determinati e concentrati ed anche se manca loro il guizzo decisivo per allungare ancora nel risultato non corrono pericoli in difesa per l’ottima gara di Wally ed in generale di tutto il reparto difensivo, coperto -anche- dai centrocampisti. Qualche sporadica azione isolata degli ospiti, qualche azione più veritiera da parte del Frigintini calcio ma di pericoli concreti per i due portieri non ce ne sono. Gara che scade sia sotto l’aspetto agonistico che in quello più squisitamente tecnico e al termine dei 6’ concessi dal direttore di gara il risultato rimane sempre inchiodato sul 3-2 per il Frigintini calcio Città di Modica; con i calciatori che vanno sotto la tribuna A per ringraziare i propri tifosi, oggi in numero ancora maggiore rispetto alle precedenti gare casalinghe.    

518921
© Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top