Cerca
Close this search box.

Benin. Incendio in deposito abusivo di carburante: 34 morti

Tempo di lettura: 2 minuti

(gr) Al momento sono 34 le persone, tra le quali due bambini, che hanno perso la vita e altre decine sono rimaste ferite in un incendio causato da un’esplosione in un deposito illegale di carburante nel sud del Benin. Il ministro degli Interni, Alassane Seidou, ha precisato che l’incendio è scoppiato in uno stoccaggio di idrocarburi di contrabbando nel distretto di Seme-Podji, nel sud del Paese africano, vicino al confine con la Nigeria. Il funzionario ha riferito che almeno altre venti persone sono rimaste ferite, alcune delle quali gravemente. L’incendio, scoppiato nei pressi di un mercato rionale, si è propagato in un batter d’occhio alle abitazioni vicine, coinvolgendo tutti i mezzi di locomozione che si trovavano parcheggiati nell’area circostante.

© Riproduzione riservata
Subscribe
Notificami
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Scroll to Top