Altro “tonfo” in trasferta per l’Avimecc Volley Modica

Napoli vince in tre set e la DS Manuela Cassibba rassegna le dimissioni
Tempo di lettura: 2 minuti

QuantWare Napoli 3
Avimecc Volley Modica 0

Parziali: 25/21, 26/24, 25/17

QuantWare Napoli: Quarantelli, Botti 5, Saccone 4, Leone 1, Monda, Fernandez 8, Malanga, Cefariello 18, Anatrella, Martino 5, Canzanella14, Ardito (L). all. Sergio Calabrese; Assistente Francesco Pagliuca.

Avimecc Volley Modica: Turlà 1, Raso 6, Capelli 12, Putini 4, Chillemi 8, Quagliozzi 1, Firringieli, Princi 4, Garofolo 7, Saragò, Nastasi (L1), n.e.:Aiello (L2), Petrone. All. Giancarlo D’Amico; Assistente Enzo Di Stefano.

Arbitri: Eleonora Candeloro di Pescara e Marco Turtù di Montegranaro.

Napoli – Ennesimo k0 in trasferta per l’Avimecc Volley Modica che al “PalaSiani” di Napoli si arrende in tre set al fanalino di coda QuantWare in appena 91′ di gioco.

I soliti alti e bassi del sestetto di Giancarlo D’Amico che non riesce assolutamente a dare continuità al gioco bello e fruttuoso che i biancoazzurri riescono a esprimere al “PalaRizza”.

Partita in equilibrio nella prima fase del set d’apertura con la formazione partenopea che ha in Cefariello e Canzanella le sue due migliori “bocche di fuoco” che permettono ai ragazzi di coach Calabrese di tenere un leggero vantaggio (8/6). Vantaggio che resta immutato anche a metà della prima frazione (16/14), ma Napoli prende campo e entra nella fase finale con un vantaggio di 3 punti (21/18) che i biancoazzurri non riescono più a colmare con i padroni di casa che portano a casa il set con il punteggio di 25/21.

Al cambio di campo, Modica sembra aver trovato il passo giusto. Napoli è costretto a inseguire (8/7), ma fa sentire il fiato sul collo a Chillemi e compagni che mantengono il leggero vantaggio (21/20) fino alle battute finali, dove i padroni di casa riescono a impattare sul 24/24 e poi a operare il sorpasso e vincere ai vantaggi 26/24.

Modica accusa la botta e dopo un iniziale equilibrio a inizio terzo set (7/8), si va piano piano spegnendo. Napoli sente il successo pieno a portata di mano (16/11) e scava un solco nel punteggio (21/14) che per il sestetto della Contea diventa irrecuperabile. Alla fine Napoli vince in scioltezza 25/17 e porta a casa tre punti pesanti per la sua anemica classifica.

A fine partita la DS Manuela Cassibba ha comunicato alla dirigenza le dimissioni per cercare di dare una “scossa” alla squadra che non riesce ancora una volta a sfatare il tabù lontano dal “PalaRizza”.

“E’ arrivato il momento di mettersi da parte – dichiara amareggiata a fine partita Manuela Cassibba – ho seguito la squadra da vicino da quando abbiamo iniziato la stagione e so quanto lavoro e quanto impegno viene profuso ogni giorno in palestra dallo staff tecnico e da ogni singolo atleta. Mi assumo le mie responsabilità. Credo che la costruzione della squadra in estate è stato un mio fallimento. Ringrazio di cuore tutta la dirigenza per la fiducia accordatami in questi anni insieme, lo staff con il quale siamo cresciuti e tutti gli atleti che in questi anni hanno fatto parte della storia di questa società. Rimarrò sempre la prima tifosa dell’Avimecc Volley Modica e spero che presto si possa tornare a sorridere e superare questo momento poco felice”.

Intanto, da domani i biancoazzurri dovranno immediatamente puntare l’attenzione al prossimo match che mercoledì nel turno infrasettimanale li vedrà tornare al “PalaRizza” per affrontare i calabresi della Omifer Palmi.

© Riproduzione riservata
guest

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su email

Articoli correlati

RTM per il cittadino

Hai qualcosa da segnalare? Invia una segnalazione in maniera completamente anonima alla redazione di RTM

SEGUICI
IL METEO
UTENTI IN LINEA
Torna su
RTM INFORMA - LE REGOLE PER LA PREVENZIONE
RISPOSTE ALLE DOMANDE COMUNI